giovedì, Febbraio 2, 2023

Elisa grida aiuto, poi l’atroce morte bruciata nell’auto: aveva solo 19 anni

Quella che si è consumata ieri a Treviso è una vera tragedia: Elisa Girolametto, una ragazza di 19 anni ha perso la vita in un incidente

Elisa Girolametto 19 anni trageda treviso

Elisa Girolametto era una ragazza di soli 19 anni che ieri mattina ha perso la vita in un incidente in cui è rimasta coinvolta con la sua auto. Erano all’incirca le 5.30 del mattino quando, a San Vito di Altivole, la giovane ha avuto un incidente in seguito al quale la sua auto ha preso fuoco. Elisa non è riuscita ad uscire dalla sua Fiat Punto in fiamme e sembra gridasse aiuto a coloro che hanno cercato di fare di tutto per salvarla. La ragazza, di Riese Pio X (provincia di Treviso), sembra stesse andando al primo giorno di tirocinio del suo corso di biotecnologie sanitarie. Lo frequentava alla sede di Feltre, distaccamento dell’Università di Padova: doveva essere una giornata speciale che, invece, si è tramutata in tragedia.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Lutto nella musica: morto Carlo Vespa, leader della Banda Beni

tragedia treviso elisa girolametto 19 anni

Il cordoglio della Croce Rossa per Elisa

La macchina di Elisa è finita contro il muretto di un’abitazione, dopo di ché è iniziata la tragedia. La giovane, oltre ad essere un’ex allieva della scuola Remondini di Bassano del Grappa, era anche volontaria presso la sede della Croce Rossa Italiana della città.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Nick Kamen è morto: addio all’ex modello della Levis e cantante

L’Organizzazione di Volontariato, venuti a conoscenza dell’accaduto, hanno voluto ricordare la diciannovenne così: “Oggi il nostro Comitato vive un giorno di grande dolore, è venuta a mancare in un tragico incidente la nostra volontaria Elisa Girolametto. Elisa era molto attiva con i volontari giovani e nei servizi sanitari, stava frequentando la facoltà di scienze infermieristiche e stava svolgendo il tirocinio in una casa di riposo. Tutti i Volontari sono vicini ai genitori, alle sorelle, e al fidanzato Giorgio Gheno, per far sentire loro l’affetto e la vicinanza della famiglia di Croce Rossa che ha visto Elisa partecipare attivamente alla vita del nostro Comitato. Mancano le parole, ma siamo sicuri che la nostra presenza porterà un po’ di conforto. Il pensiero del Presidente e del Consiglio è rivolto a chi ha condiviso con lei questi anni e i nostri obiettivi“.

elisa girolametto cri

Può interessarti anche