mercoledì, Febbraio 1, 2023

Lady Gaga, il racconto terribile: “Io stuprata e lasciata incinta”

Da parte di Lady Gaga giunte una confessione pesantissima che la riguarda in prima persona. Un uomo potente l’ha violentata e non solo.

Lady Gaga
Lady Gaga Foto screenshot

Lady Gaga, con un racconto spiazzante, ha suscitato sbigottimento enorme nei suoi tanti ammiratori in giro per il mondo. La cantante statunitense di origini italiani ha infatti svelato di essere rimasta incinta a seguito di uno stupro subito.

Leggi anche –> Lady Diana, la triste rivelazione di Harry: “Tanto alcol e droghe”

“Avvenne quando ero poco più che maggiorenne e stavo muovendo i primi passi all’interno del mondo dello spettacolo. Fu un produttore musicale a violentarmi carnalmente ed a lasciarmi anche incinta”.

Le parole di Lady Gaga riflettono una orribile condizione vissuta in una situazione di inferiorità psicologica. La giovanissima Stefani Germanotta dovette subire tutto questo quando aveva 19 anni. Oggi ne ha 35.

Nel corso di una intervista concessa alla serie documentaristica “The Me You can’t see” trasmessa su Apple Tv e co-prodotta da Harry d’Inghilterra ed Oprah Winfrey, la popstar, che nel 2019 ha anche vinto un Premio Oscar per la migliore canzone originale, ha svelato anche di altri drammi collaterali.

Leggi anche –> Tiberio Timperi, la truffa e lo sfogo: “Mi avete stufato” FOTO

Lady Gaga: “Ho sofferto per anni dopo di allora”

Durante la adolescenza e nel percorso che l’ha portata a diventare una donna adulta, Lady Gaga ha vissuto tanti momenti di inquietudine, nei quali non sono mancati pure atti di autolesionismo e tanti altri traumi.

Leggi anche –> Uomini e Donne, la dama dà un bruciante due di picche FOTO

“Quel produttore mi disse di togliermi i vestiti ma io mi rifiutai. Lui allora minacciò di distruggere ogni mio proposito di carriera”. Questo dolore si fece sentire: “Mi lasciò incinta fuori casa dei miei genitori, per mesi sono stata malissimo, con il peso di tutto ciò durato due lunghi anni”.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

E sull’autolesionismo lei racconta di una presa di coscienza. La verità è che è un qualcosa che non ti aiuta. Ciò che è di sostegno è invece trovare la forza di reagire. Chiunque è in grado di farlo, e si può fare come lei, che oggi è felice. L’importante è cominciare a risollevarsi, poi anche lentamente, tutto volge al meglio.

Foto dal web

Può interessarti anche