lunedì, Gennaio 30, 2023

Eurovision, annuncio in diretta a Pomeriggio 5 sui Maneskin – VIDEO

Arriva la nota ufficiale di Eurovision, annuncio in diretta a Pomeriggio 5 sui Maneskin e il presunto consumo di droga: il video.

(Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

L’Ebu, European Broadcasting Union, ovvero gli organizzatori dell’Eurovision Song Contest, assolvono i Maneskin. La notizia attesa è arrivata proprio mentre era in corso la trasmissione di Canale 5, Pomeriggio 5. Che ovviamente l’ha accolta quasi con un tifo da stadio. In sostanza, gli organizzatori del festival canoro sostengono che non ci sarebbe stato il presunto consumo di droga.

LEGGI ANCHE -> Giorgia Soleri, chi è la fidanzata di Damiano dei Maneskin: le curiosità

La nota rilascita da Ebu è lapidaria: “Nessun consumo di droga è avvenuto nella Green Room e riteniamo chiusa la questione”. A quanto pare, la richiesta di chiarimenti è stata fatta dalla stessa delegazione italiana, dopo il controverso filmato apparso in Rete in cui si vedeva Damiano David, frontman dei Maneskin, intento a maneggiare qualcosa sul tavolo.

LEGGI ANCHE -> Eurovision, la Francia accetta la sconfitta: la polemica sui Maneskin

L’organizzazione di Eurovision assolve i Maneskin: Damiano David non si è drogato

Insomma, non solo i Maneskin e la delegazione italiana in generale hanno collaborato con “l’inchiesta” dopo le polemiche della delegazione francese seconda classificata, ma addirittura Damiano David si è sottoposto volontariamente a delle analisi approfondite. Si legge nel comunicato dell’Ebu: “Un test antidroga è stato anche fatto volontariamente nella giornata di oggi dal cantante del gruppo Maneskin che ha restituito un risultato negativo visto dall’Ebu”.

La preoccupazione, spiegano gli organizzatori, è che non solo questa speculazione legata a una notizia falsa possa inficiare la vittoria dei Maneskin o comunque ridimensionarla, ma anche che queste “notizie false abbiano oscurato lo spirito e l’esito dell’evento”. La testa degli organizzatori è comunque già al prossimo anno, quando l’evento si terrà in Italia e tra i nuovi partner c’è proprio l’Italia.

Può interessarti anche