domenica, Gennaio 29, 2023

Morto Max Mosley: controverso ex boss della Formula 1

Grave lutto nel mondo delle quattro ruote, morto Max Mosley: controverso ex boss della Formula 1, aveva 81 anni.

(screenshot video)

L’ex boss della Formula 1 Max Mosley è morto all’età di 81 anni. Mosley, che ha iniziato la sua carriera nelle corse automobilistiche come pilota dilettante, era stato presidente schietto e controverso della FIA, l’organo di governo dello sport automobilistico più noto e importante al mondo.

Leggi anche -> Roland Garros: quando si gioca, italiani in gara e dove vedere in tv

È diventato presidente della FIA nel 1993 dopo aver ricoperto ruoli amministrativi precedenti nello sport automobilistico, anche all’interno della Formula Uno. Ha servito tre mandati come presidente prima di dimettersi nel 2009. Anche per le sue posizioni su alcune tematiche, è stato spesso al centro dell’attenzione e delle critiche.

Leggi anche -> Napoli, ADL ha scelto il nuovo allenatore: “Non sarà Allegri” FOTO

Chi era Max Mosley: le polemiche e la carriera in Formula 1, il ricordo di Bernie Ecclestone

Dopo il 2008, quando sulla stampa britannica sono apparse storie sulla sua vita sessuale, insieme ad accuse rivelatesi infondate riguardanti le idee naziste e razziste, è diventato un attivista nel chiedere soprattutto severi controlli sulla stampa. Le accuse di essere filonazista nascono dal fatto che Max Mosley era il figlio più giovane di Oswald Mosley, ex leader dell’Unione britannica dei fascisti, e Diana Mitford. Ma da quelle posizioni del padre, il figlio aveva preso le distanze.

La notizia della morte di Max Mosley è stata data dal suo successore, Bernie Ecclestone, ex CEO del gruppo di Formula Uno ed ex socio in affari del magnate dell’automobilismo morto oggi. “È come perdere la famiglia, come perdere un fratello”, ha detto poco fa Ecclestone, annunciando la morte dell’ex sodale. Quindi ha aggiunto: “Ha fatto molte cose buone non solo per gli sport auto e motociclistici, ma anche per l’industria automobilistica. È stato molto bravo ad assicurarsi che le persone costruissero auto sicure”.

Può interessarti anche