lunedì, Gennaio 30, 2023

Ufficiale: Antonio Conte non è più l’allenatore dell’Inter

Un mese dopo aver vinto lo scudetto, Antonio Conte lascia l’Inter: raggiunto l’accordo per la rescissione consensuale.

(Marco Luzzani/Getty Images)

Dopo due stagioni corredate da uno scudetto vinto con quattro giornate d’anticipo, Antonio Conte non sarà più l’allenatore dell’Inter. Termina con un anno di anticipo la sua avventura in nerazzurro, come peraltro si vociferava oramai da alcuni giorni. A quanto pare, ci sarebbe stato un disaccordo con la proprietà su un parziale ridimensionamento prospettato e la possibile cessione di big.

Leggi anche –> Crollo Napoli, gambe molli: cosa si nasconde dietro la resa

Da quanto si apprende, è stato raggiunto l’accordo per la risoluzione consensuale del contratto, con una buonuscita per l’allenatore pari a 7,5 milioni di euro. Insomma, da domani l’Inter dovrebbe cambiare aria e si pensa già al futuro. Che secondo quanto si apprende, dovrebbe avvenire nel nome di Simone Inzaghi, che direbbe addio alla Lazio, o di Massimiliano Allegri, ai box dopo i successi con la Juventus.

Leggi anche –> Gattuso addio Napoli, l’annuncio di De Laurentiis

Massimo Moratti sull’addio di Antonio Conte all’Inter

conte real madrid

Su quanto sta avvenendo in casa nerazzurra, è arrivato il commento, riportato dall’Ansa, dell’ex patron dell’Inter Massimo Moratti, intervistato dai giornalisti sotto la sede della Saras: “Non so cosa succederà col futuro dell’allenatore e degli altri, ma l’Inter ha un futuro lo stesso anche se ci sono dei cambiamenti nell’ambito tecnico. Conte poteva essere meno aggressivo? Ognuno agisce col proprio carattere, non posso giudicare”.

Massimo Moratti comunque difende l’attuale proprietà, che è stata oggi duramente contestata dai tifosi: “Mi dispiace per Zhang non fa apposta ad avere una situazione di questo genere, ha fatto e farà di tutto per evitarla”. Infine sul futuro allenatore: “Simone Inzaghi in pole position? Lascio scegliere alla società, non mi posso permettere di dare giudizi personali. Deluso? Cerchiamo di accontentarci di aver vinto un campionato bellissimo”. Da quanto si apprende, uno dei possibili giocatori in partenza potrebbe essere Alessandro Bastoni.

Conte rottura Inter

Può interessarti anche