domenica, Gennaio 29, 2023

ATP Parma: Cecchinato batte Munar, domani la finale

Si è appena concluso il match che vedeva Marco Cecchinato opposto a Jaume Munar: domani la finale all’ATP di Parma.

(Clive Brunskill/Getty Images)

Prosegue l’avventura di Marco Cecchinato all’ATP di Parma: l’azzurro ha raggiunto oggi la quinta finale della sua carriera in un torneo del circuito principale. Tre di queste, tra il 2018 e il 2019, le ha vinte. All’epoca, il palermitano era il migliore degli azzurri, mentre in seguito ha avuto non poche difficoltà, precipitando anche nella classifica generale ATP.

Leggi anche -> Marco Cecchinato, chi è il tennista italiano: età, carriera, foto

Prima di questo torneo, infatti, il tennista azzurro era il numero 104 al mondo, ma in queste ore si sta dimostrando ancora un tennista molto forte e sta scacciando via molti fantasmi del passato. Grazie ai risultati di questa settimana, peraltro, Cecchinato rientrerà nei primi cento al mondo, in attesa di vedere come si comporterà al Roland Garros.

Leggi anche -> Lorenzo Musetti, chi è il tennista italiano: età, carriera, foto

Marco Cecchinato batte Jaume Munar: chi è l’avversario dell’azzurro in finale

(Al Bello/Getty Images)

Nel percorso di questa settimana, peraltro, il 29enne palermitano ha mostrato un assoluta padronanza del campo, riuscendo a imporre prestazioni davvero importanti. Fino a oggi, dove di fronte aveva appunto Jaume Munar, il numero 80 attualmente nel ranking ATP, ma che in carriera ha anche sfiorato la top 50 in passato. Lo spagnolo classe 1997 quest’anno ha raggiunto già due finali ATP, entrambe perse: in singolare a Marbella e in doppio a Santiago del Cile, in coppia con Federico Delbonis. Sempre quest’anno, ha vinto sulla terra rossa il Challenger di Antalya contro Lorenzo Musetti, ma ha poi perso contro Gianluca Mager a Marbella.

Molto bravo, ma discontinuo, il tennista spagnolo ha oggi cercato di ottimizzare gli errori di Marco Cecchinato. L’azzurro è stato bravissimo a recuperare due break nel primo set e imporsi nettamente al tie-break, poi si è sciolto nel secondo set, vinto dal suo avversario per sei a uno. Nel terzo set, complice anche un piccolo problema fisico per Munar, il palermitano si è riscattato con un perentorio sei a uno. Domani la finale contro il vincitore del derby statunitense tra Sebastian Korda e Tommy Paul, rispettivamente numero 63 e 55 del ranking mondiale.

Può interessarti anche