Coronavirus 28 maggio: malati in Italia sotto quota 250mila

0
347

Emergenza Coronavirus oggi 28 maggio: malati in Italia sotto quota 250mila, tutti i dati e la situazione aggiornata.

(Darrian Traynor/Getty Images)

Prosegue la costante azione di monitoraggio dell’emergenza Coronavirus in Italia: si delinea così una situazione stabile, tendente alla decrescita del contagio. Sono sempre meno gli italiani che hanno a che fare in queste ore con il virus e soprattutto è molto importante che continuino a liberarsi posti letto nei reparti Covid.

Leggi anche –> Cashback, stop ai furbetti: il messaggio che stanno ricevendo

Anche i valori di oggi indicano una tendenza al ribasso che con l’aumentare delle dosi vaccinali potrebbe consolidarsi. In particolare, il dato che maggiormente interesse è quello riguardante il rapporto tra tamponi risultati positivi e quelli complessivamente effettuati. Il primo dato che prendiamo in considerazione è quello dei nuovi contagi ci sono 3.738 nuovi casi su 249.911 tamponi antigenici e molecolari.

Leggi anche –> Mascherine, la bella notizia dal noto immunologo: quando le toglieremo

Dati emergenza Coronavirus oggi 28 maggio in Italia: la situazione aggiornata

(Fariha Farooqui/Getty Images)

Il tasso di tamponi positivi sul totale di quelli effettuati resta davvero molto basso: siamo all’1,5%, leggermente più basso di quello delle 24 ore precedenti. Ieri infatti eravamo all’1,7%. Ancora sopra sopra quota 100 il numero dei morti: siamo a 126 decessi nelle ultime 24 ore. La media settimanale dei decessi è di 127 morti al giorno, in calo del 19%. Sono 10.534 i dimessi e guariti e 246.270 gli attualmente positivi, ovvero circa 7mila in meno rispetto al giorno precedente. Soprattutto il numero dei malati di Covid è oggi sotto quota 250mila.

Cala ancora oggi la pressione sugli ospedali: ci sono oggi 8.334 ricoverati, ovvero 579 in meno di ieri. Di questi, sono ricoverati in terapia intensiva 1.142 pazienti, anche oggi 64 in meno in 24 ore. Inoltre, i nuovi ingressi nei reparti per malati più gravi sono 41, un dato che conferma una drastica riduzione. Infatti, sul fronte delle terapie intensive, la media settimanale è di 46 ingressi al giorno con un calo del 31%. Per quanto riguarda sempre la media settimanale dei nuovi contagi, si registrano 3.747 casi in media al giorno, in calo del 29% rispetto a sette giorni prima. Sfiora 33 milioni il numero di dosi finora somministrate nel nostro Paese.