Sebastian Korda: chi è l’avversario di Cecchinato nella finale di Parma

0
56

Scopriamo tutto sul giovane talento Sebastian Korda: chi è l’avversario di Marco Cecchinato nella finale di Parma.

(Alexander Hassenstein/Getty Images)

Giovanissimo, ex numero uno del tennis mondiale da juniores, Sebastian Korda è cresciuto con il tennis dentro casa. Il suo cognome, infatti, ai più esperti amanti di questo sport dirà sicuramente qualcosa. Lo statunitense classe 2000 è figlio degli ex tennisti Regina Rajchrtová e soprattutto Petr Korda, uno dei nomi di punta negli anni Novanta.

Leggi anche -> Marco Cecchinato, chi è il tennista italiano: età, carriera, foto

Il padre di Sebastian Korda, infatti, è stato vincitore degli Australian Open 1998 in singolare e dell’edizione 1996 in doppio. Il giovane tennista ha anche due sorelle che però si dedicano a tutt’altro tipo di sport. Infatti, Nelly e Jessica sono golfiste professioniste nell’LPGA Tour statunitense. Lui viene considerato una grande promessa del tennis mondiale.

Leggi anche -> ATP Parma: Cecchinato – Korda dove vederla in streaming e diretta

Carriera e curiosità su Sebastian Korda: ecco chi è il tennista avversario di Cecchinato

Sebastian Korda

Lo dicono anche molti dati statistici su questo ragazzo che è il numero 63 al mondo e che nel 2020 si è spinto fino al quarto turno del Roland Garros. Nel suo curriculum, ci sono diverse prestazioni importanti, ma nello stesso tempo molte delusioni in finale. Una sola giocata nel circuito ATP, a gennaio 2021, contro Hubert Hurkacz, sul cemento di Delray Beach. Sempre quest’anno sono arrivati i quarti a Milami.

Ben 10 sono state le finali conquistate nei circuiti minori, ma solo due quelle vinte, ovvero sul sintetico di Eckentale e sul cemento di Quimper. Nell’ATP di Parma ha già battuto un azzurro, ovvero la testa di serie numero 1, Lorenzo Sonego, che ha perso clamorosamente agli ottavi di finale. Sulla finale con Cecchinato ha spiegato: “Sarà dura affrontare un avversario italiano qui in Italia, ma probabilmente sarà super divertente. Sarà un’altra esperienza nuova. La mia prima finale ATP sulla terra battuta. Sono super eccitato, e qualunque cosa dovesse accadere domani, darò il massimo. Speriamo di poter giocare una bella partita”.