Approvato il decreto sostegni bis: tutti i bonus per le famiglie

0
75

Approvato dal governo il Decreto sostegni bis, misure e bonus per sostenere le famiglie: dai centri estivi al bonus vacanze

Il decreto sostegni bis è passato all’approvazione del governo. Il decreto sostegni dello scorso aprile non ha soddisfatto tutte le richieste dei cittadini in difficoltà. E’ stato così varato  il decreto sostegni bis. Il decreto è stato chiesto a gran voce da più parti del governo per sostenere con più forza le attività andate in crisi a causa della pandemia. Dopo un lungo periodo di trattative e confronti è stata finalmente trovata la quadra. In particolar modo, c’è una buona parte di investimenti e risorse orientate al sostegno delle famiglie, dai bonus vacanze ai figli. Ecco il punto. Nel decreto innanzitutto ci sono 135 milioni assegnate alla voce “opportunità educative rivolte ai figli”. Gli investimenti, si legge, sono destinati “al finanziamento delle iniziative dei comuni, da attuare nel periodo 1 giugno-31 dicembre 2021, anche in collaborazione con enti pubblici e privati, di potenziamento dei centri estivi, dei servizi socioeducativi territoriali e dei centri con funzione educativa e ricreativa destinati alle attività dei minori”.

Bonus per le famiglie

Pronto inoltre il rifinanziamento del fondo di solidarietà dei Comuni. L’importo è di 500 milioni e sarà utile per sostenere famiglie in difficoltà con buoni spesa e pagamenti delle utenze domestiche, canoni di locazione. Il fondo sarà disponibile per i comuni a partire da 30 giorni dalla data in vigore del decreto sostegni bis.

Leggi anche > Viaggi, voli a 5 euro: riparte il turismo

Fa parte anche del pacchetto degli aiuti alle famiglie il fondo di garanzia dello Stato fino a un massimo dell’80% del capitale per i mutui degli under 36 per l’acquisto della prima casa. E’ destinato ai giovani under 36 titolari di un rapporto di lavoro atipico e con Isee inferiore a 30 mila euro. Ampliato il bonus vacanze che potrà essere utilizzato anche nelle agenzie di viaggio, tour operator, b&b e agriturismo.

Leggi anche > Decreto sostegni bis, soldi a fondo perduto