Come pulire il computer portatile senza rovinarlo

0
240

Che il computer portatile si sporchi con il tempo è più che normale, ma è bene abituarsi a pulire il proprio laptop ogni tanto! Ecco come fare.

È normale che il computer tenda a sporcarsi, soprattutto il portatile che va incontro a polvere, briciole e sporco di ogni tipo. Soprattutto se lo usate spesso e in luoghi sempre diversi, il vostro pc tenderà ad accumulare sporcizia più facilmente. L’importante è che, di tanto in tanto, venga pulito nel modo corretto, senza rovinarlo e senza rischiare di danneggiarlo permanentemente. Lavare il vostro portabile è più semplice di quanto sembri, basta avere qualche accortezza: ecco come fare.

Che prodotti usare per lavare il computer portatile?

Innanzitutto sarebbe bene usare un panno in microfibra che eliminare la polvere in eccesso, che naturalmente tende a depositarsi sulla tastiera e sullo schermo. Fate attenzione a passare il panno con delicatezza, senza spingere sullo schermo, specialmente se a cristalli. Meglio evitare carta da cucina che è abrasiva e rischierebbe di rigare il pc. Una volta eliminata la polvere, procuratevi una spugna e una bacinella d’acqua. Inumidite la spugna e strizzatela bene finché non sarà solo leggermente umida per eliminare lo sporco.

Leggi anche–>Bicarbonato: come usarlo in casa e sfruttare i suoi poteri

Lo schermo va sempre pulito con delicatezza extra perché è molto facile rigarlo o danneggiarlo in qualsiasi modo. Inoltre se la spugna non è abbastanza strizzata l’acqua rischia di penetrare nei circuiti e mettere davvero in pericolo il funzionamento del computer. Se il vostro pc è particolarmentre sporco, potete aquistare uno spray apposito, che pulisce a fondo senza rovinare.

Leggi anche–>WhatsApp, come spiare comodamente le conversazioni del partner

Per quanto riguarda la tastiera, potete anche passarvi sopra l’aspirapolvere portatile per eliminare residui senza dover rimuovere i tasti e senza rischiare di rompere qualcosa. Potete anche usare dei cotton fioc per pulire in mezzo ai tasti, dove lo sporco si annida di più ed è difficile rimuovere con un panno passato superficialmente.