Nail art unghie acquario: cosa sono e come fare per realizzarle

0
43

Le unghie acquario sono davvero una nail art particolare e fuori dal comune: ecco cosa sono e come ricrearle.

Stanchi delle solite nail art noiose e banali? Se volete provare qualcosa di decisamente fuori dal comune, le unghie acquario sono veramente particolari e non di certo per tutti. Ma se sapete portarle e non avete paura di osare con le unghie, questo tipo di nail art è davvero un qualcosa che vi farà distinguere! Ma come fare per realizzarle? Ecco tutto quello che vi serve e tutto quello che dovete fare per una nail art aquarium perfetta.

Come fare le unghie acquario 

Le unghie acquario sembrano molto complicate e difficile da realizzare, ma in realtà è molto più semplice di quanto sembri. Nonostante il trend abbia qualche annetto, questa tipologia di unghie resta sempre sulla cresta dell’onda e potete realizzarla in casa vostra.Procuratevi innanzitutto delle tip trasparenti da applicare sull’unghia vera per dare la lunghezza che preferite. Mi raccomando, affinché funzioni questo tipo di art, l’unghia non deve essere troppo corta.

Leggi anche–>Fornetto per unghie: qual è il migliore in commercio?

Applicate poi la base acrilica su tutta la lunghezza dell’unghia. Sempre con l’acrilico create un rilievo sulla punta e sugli angoli in modo che rimanga un po’ di spazio per applicare la seconda unghia finta, che metterete una volta asciutto il tutto. Quando l’unghia sarà sigillata e riempite con dell’acqua lo spazio tra le due unghie attraverso lo spazio che avete lasciato.

Leggi anche–> Gel e semipermanente: quale scegliere e che differenza c’è

Insieme all’acqua potete utilizzare dei glitter o dell’olio per unghie colorato e quando sarete soddisfatti del risultato, sigillate anche lo spazio. Il vostro “acquario” è pronto! Ora potete sbizzarrirvi nel decorare l’unghia con glitter, strass e quant’altro. Fate asciugare sotto la lampada UV per fissare il tutto e ricordatevi un top coat glossy per rendere l’unghia luminosa e scintillante.