Ryanair, caso rimborsi: arriva la mega multa da 4 milioni

0
55

Ryanair non ha rimborsato il costo dei biglietti per i voli cancellati”: 4,2 milioni di euro di multa dall’Antitrust

Una mega multa da oltre 4 milioni di euro per la compagnia aerea low cost Ryanair. Il motivo è legato al mancato rimborso del costo dei biglietti dei voli cancellati. La compagnia irlandese, spiega l’antitrust (autorità garante per la concorrenza), ha motivato con l’emergenza sanitaria la cancellazione dei voli anche dopo il 3 giugno 2020 continuando a rilasciare voucher senza invece procedere al rimborso del prezzo pagato per i biglietti annullati. La compagnia irlandese ha avuto la multa più salata dall’autorità garante ma non è stata l’unica a ricevere la sanzione. Nei giorni scorsi l’Autorità garante per la concorrenza per gli stessi motivi aveva multato anche EasyJet per 2,8 milioni di euro e Volotea per 1,4 milioni di euro.

Ryanair, multa salata

L’antitrust ha così motivato la decisone: “Le tre compagnie hanno tenuto una condotta gravemente scorretta e non rispondente al canone di diligenza professionale quando, terminate le limitazioni agli spostamenti, hanno proceduto a numerose cancellazioni di voli programmati e offerti in vendita utilizzando sempre la motivazione dell’emergenza sanitaria e continuando a rilasciare voucher senza invece procedere al rimborso del prezzo pagato per i biglietti cancellati”. Inoltre, l’Autorità garante ha anche sottolineato informazioni insufficienti per i consumatori che hanno ritardato il riconoscimento del rimborso monetario. Inoltre, è stata considerata ingannevole dall’Antitrust anche la campagna pubblicitaria diffusa attraverso i principali mezzi di informazione, partendo dal mese di giugno, concentrata sulla possibilità di cambiare il volo gratuitamente.

Leggi anche > Viaggi e turismo in ripresa: voli a 5 euro

In realtà, la società applicava per il volo scelto dal viaggiatore tariffe più alte. Un vero colpo per le compagnie aeree in un periodo difficile dovuto alla pandemia con le restrizioni che hanno inevitabilmente condizionato i viaggi e gli spostamenti.

Leggi anche > Ondata di caldo, specie in una città