Maltrattamenti all’asilo, arrestata maestra 46enne: “Violenze ogni giorno”

0
447

Una tremenda situazione di maltrattamenti all’asilo viene alla luce, con una donna che era diventato il terrore per tanti bimbi di soli 4 anni.

Maltrattamenti all'asilo in provincia di Palermo
Maltrattamenti all’asilo in provincia di Palermo Foto screenshot

Nuovo, clamoroso caso di maltrattamenti all’asilo. La scoperta arriva da Villafrati, località siciliana situata in provincia di Palermo. A seguito degli indizi raccolti da parte dei carabinieri della Compagnia di Misilmeri, una maestra di 46 anni è finita sotto accusa e sottoposta a regime di arresti domiciliari.

Leggi anche –> Influenza aviaria, contagiato uomo di 41 anni: le autorità confermano

La donna è originaria della provincia di Agrigento e secondo i militari, avrebbe compiuto degli odiosi maltrattamenti all’asilo su bambini di appena qualche anno di età. Così l’inchiesta, coordinata dalla Procura di Termini Imerese, è culminata con l’arresto di quest’ultima, secondo quanto disposto dal gip.

Tutto quanto era partito a seguito della segnalazione inoltrata da parte della madre di una bambina di soli 3 anni. La piccola era diventata all’improvviso taciturna e diffidente, con anche manifestazioni di spavento difficili da spiegare.

In particolare, quando si trattava di andare a scuola, la bimba scoppiava a piangere in maniera inspiegabile. È risultato facile risalire ad una qualche situazione avvenuta a scuola. E difatti i carabinieri hanno scoperto il modo di “educare” i suoi alunni da parte della maestra ora sottoposta a fermo.

Leggi anche –> Denise Pipitone, clamorosa rivelazione dal pm: “Presto la verità, è viva”

Maltrattamenti all’asilo, cosa faceva quella maestra ai bambini

Quest’ultima non mancava di fare ricorso a percosse, urla, minacce e diverse altre manifestazioni di abusi tanto fisici quanto psicologici. Tutti contraddistinti da una ingiustificabile violenza di fondo nei confronti di bambini che avevano al massimo appena 4 anni.

Leggi anche–> Malore colpisce giovane maestra a scuola: “Stava benissimo”

Questa situazione avveniva ogni giorno, come riportato dalle forze dell’ordine che hanno messo a verbale i risultati della loro inchiesta.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

La scoperta degli errori che avvenivano all’asilo è risultata possibile grazie alle immagini registrate dalle cimici piazzate dai carabinieri. Attraverso i video realizzati di nascosto è così diventato possibile scoprire la verità ed inchiodare la maestra alle proprie responsabilità.

Foto dal web