Real Madrid, Ancelotti is back: ufficiale il suo ritorno in panchina FOTO

0
478

Il sodalizio spagnolo è reduce da una stagione fallimentare e deve ricominciare un nuovo progetto. Il Real Madrid però volge lo sguardo al passato.

Carlo Ancelotti vicino al Real Madrid
Carlo Ancelotti vicino al Real Madrid FOTO Getty Images

Carlo Ancelotti al Real Madrid, il ritorno è ufficiale. Ne era sicuro il quotidiano sportivo spagnolo “Marca”, da sempre molto vicino alle vicende dei Blancos. E la voce ha trovato infine conferma con l’annuncio pubblicato dai Galacticos sui propri profili sociali e sui network ufficiali.

Leggi anche –> Influenza aviaria, contagiato uomo di 41 anni: le autorità confermano

Da pochi giorni il club presieduto da Florentino Perez si è separato da Zinedine Zidane. E non senza polemiche. Infatti “Zizou” ha accusato la dirigenza di averlo messo da parte, pur essendo l’ex centrocampista di Marsiglia, Juventus e proprio Real dimissionario.

“Quando non si vince è giusto metterci la faccia e farsi da parte. Ma avrei voluto che chi di dovere mostrasse maggiore memoria di quanto realizzato”, ha scritto Zidane in un comunicato.

Leggi anche –> Incidente stradale tra due veicoli, Stefano muore a 36 anni

Real Madrid, Ancelotti ha alcuni concorrenti forti per la panchina

E si apprende intanto che da circa una settimana il Real Madrid avrebbe chiamato Carlo Ancelotti, fino a ieri manager dell’Everton, per sondare la sua disponibilità.

Leggi anche –> Denise Pipitone, clamorosa rivelazione dal pm: “Presto la verità, è viva”

Anche Sky Sport fa sapere che “Carletto” aveva manifestato grande entusiamo nel tornare sulla panchina della prestigiosa squadra della Capitale, dove ha già vinto Una Champions League, una Coppa del Re, una Supercoppa di Spagna ed un Mondiale per club.

C’erano altri seri concorrenti per la nomina di nuovo allenatore del Real Madrid. Si trattava di Mauricio Pochettino, blindatissimo pero dal Paris Saint-Germain, e della intrigante soluzione interna che portava a Raul Gonzalez Blanco.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Quest’ultimo è in pratica il Del Piero o il Totti del Real, avendo militato per decenni nel club madrileno diventandone un simbolo. Si era parlato anche di Antonio Conte per il sodalizio iberico, con questa pista che però è parsa raffreddarsi molto presto.

Foto dal web