Lavare e disinfettare la lavastoviglie in modo naturale

0
566

La lavastoviglie è un elettrodomestico comodo e utile ma lavarla può essere difficile. Ecco come fare in modo naturale e semplice.

Tra gli elettrodomestici più utili e che migliorano la vita c’è sicuramente la lavastoviglie, che permette di avere piatti e stoviglie puliti senza alzare un dito e non sprecare più acqua e spendere soldi in detersivi per i piatti. Inoltre il lavaggio in lavastoviglie disinfetta e pulisce molto più a fondo le vostre stoviglie e posate rispetto al lavaggio tradizionale con spugnetta abrasiva e sapone per i piatti. Ma come pulire la lavastoviglie senza lasciare cattivi odori e in modo semplice e naturale? Ecco qualche consiglio utile che potrete mettere in pratica in pochi e semplici mosse.

Lavare la lavastoviglie in modo naturale

Il continuo e prolungato contatto dell’elettrodomestico con residui di cibo delle stoviglie favorisce la formazione naturale di muffa e cattivi odori, soprattutto su filtri e guarnizioni. Sarebbe bene provvedere con un lavaggio periodico della vostra lavastoviglie, così da scongiurarne l’usura e lo sporco. Il primo consiglio è quello di sciacquare bene i piatti prima di metterli a lavare, scrostando eventuali residui di cibo che potrebbero finire nella lavastoviglie.

Leggi anche–>Aspirapolvere, qual è il migliore in commercio: prezzi e caratteristiche

Pulite sempre bene gli interni dell’elettrodomestico, sia le pareti che i cestelli con prodotti appositi oppure con sgrassatori naturali come l’aceto. L’aceto è un grande alleato per le vostre pulizie in cucina, perché sgrassa naturalmente senza aggredire le superfici e igienizza senza bisogno di prodotti costosi e chimici. Diluito in acqua e passato imbevendo un panno, l’aceto è sicuramente utile e veramente poco costoso. Anche il bicarbonato di sodio è utile per disinfettare la lavastoviglie senza che questo rovini le vostre stoviglie.

Leggi anche–>Ecopelle e similpelle: come lavarle senza rovinare i materiali

Insieme a bicarbonato ed aceto, anche il limone è uno sgrassante naturale che pulisce a fondo ed elimina i residui, lasciando anche un piacevole profumo agrumato, al contrario dell’aceto bianco che può avere un odore sgradevole e pungente. È molto importante lavare il vostro elettrodomestico almeno una volta alla settimana perché funzioni meglio e più a lungo e pulisca tutti i vostri piatti e bicchieri senza residui di cattivo odore o aloni.