Loris Dominissini: ex calciatore di Serie A e B morto di Covid-19

0
667

Addio a Loris Dominissini: ex calciatore di Serie A e B morto di Covid-19, il grave lutto che ha colpito il mondo del calcio.

(screenshot video)

È scomparso ieri a soli 59 anni, Loris Dominissini, friulano doc, nato a Udine e cresciuto nelle giovanili dell’Udinese. L’ex calciatore, che aveva smesso di allenare qualche anno fa, era ricoverato nell’ospedale di San Vito al Tagliamento. Da quanto si apprende a causa del Covid-19, si erano pesantemente aggravate le sue condizioni di salute.

Leggi anche –> Calciatore morto a 20 anni: era compagno di Donnarumma al Milan

Da calciatore, esordì giovanissimo con la maglia dell’Udinese in Serie A, quindi ha vestito altre maglie importanti. Ha militato tra le altre con Triestina, Pordenone, Messina, Reggiana e Pistoiese, giocando sempre come calciatore di serie professionistiche. A Sevegliano aveva poi concluso la sua carriera da calciatore, prima di inizia ad allenare.

Leggi anche –> Seid Visin ex Primavera Milan, morto suicida: razzismo, rabbia di Marchisio

Il dramma dell’ex giocatore e allenatore Loris Dominissini, ucciso dal Covid-19

Da giocatore, ha ottenuto due promozioni in Serie B con le maglie di Messina e Reggiana, quindi una in Serie A con la Reggiana, squadra con cui si è tolto grandi soddisfazioni. Successivamente, ha iniziato la sua carriera da allenatore con gli Allievi dell’Udinese, prima di passare al Como. Qui nel 2002, ha ottenuto una splendida promozione in Serie A, con un doppio salto dalla C1 alla massima serie. Ma l’esperienza in Serie A è durata pochissimo: undici le panchine e appena 4 pareggi collezionato, per cui venne esonerato.

In Serie A ci è tornato nel 2006, ma solo per un mese, tra febbraio e marzo, sulla panchina della sua Udinese. Appena sei le partite, con solo 2 punti conquistati e un nuovo esonero. L’anno prima, con lo Spezia, aveva ottenuto la Coppa Italia di Serie C, che sommata alla doppia promozione contro il Como sono state le uniche due soddisfazioni della carriera da allenatore.