Usa, clamorosa decisione: sì al bando per i fucili d’assalto

0
34

Il giudice federale degli Stati Uniti annulla il divieto della California sulle armi d’assalto. Il divieto persisteva dal 1989

Venerdì un giudice federale degli Stati Uniti ha annullato il divieto presente da 32 anni delle armi d’assalto della California, descrivendolo come un “esperimento fallito” e suscitando aspre critiche da parte del governatore e del procuratore generale dello Stato. La California ha vietato la vendita di armi d’assalto dal 1989. Il divieto è stato impugnato in una causa del 2019 contro il procuratore generale della California. Le querele sono arrivate da parte di un residente dello Stato, e di proprietari di armi della contea di San Diego, organizzati in un comitato di azione politica.

La sentenza shock in Usa

Una decisione che ha sollevato enormi critiche in California e non solo. “Il governo non è libero di imporre le proprie nuove scelte politiche ai cittadini americani per quanto riguarda i diritti costituzionali”, si legge nell’ordinanza. “Un’arma di difesa utile per proteggere la propria abitazione e la propria patria”.

Leggi anche > Partorisce e getta il bambino, la decisone

E’ quanto si legge nella sentenza incredibile che in California dopo 35 anni ha annullato il divieto di vendita dei noti AR-15 o AK-47, i fucili in stile kalashnikov utilizzati in buona parte delle stragi che continuano a insanguinare l’America. Una grana per Biden che proprio in questo periodo è impegnato contro le sparatorie e le stragi di sangue che si susseguono negli Usa.

Leggi anche > Si depila e rischia di morire

Infine, nella sentenza si legge ancora: “Qui non stiamo parlando di bazooka, cannoni o mitragliatori, ma di ordinari fucili moderni e popolari”. Poi un paragone discutibile col coltellino svizzero, “perfetta combinazione tra un’arma per la difesa domestica e un’arma per la difesa della patria”. La legge prevede che la sentenza sia sospesa per 30 giorni, il tempo necessario per dare la possibilità allo Stato della California di ricorrere in appello.

 

An Orange County Sheriff’s Department SWAT member arrives to the scene of a fatal shooting at Pulse Orlando nightclub in Orlando, Fla., Sunday, June 12, 2016. (ANSA/AP Photo/Phelan M. Ebenhack)