Crimini in diretta: l’assassinio della giovane Shelby Weatherly

0
433

L’assassinio della giovane Shelby Weatherly è al centro di uno degli episodi della serie Crimini in diretta, in onda su Discovery Channel.

Shelby Weatherly

La morte di Shelby Weatherly, una giovane donna uccisa nella contea di Douglas, CO, a sud di Denver, nell’autunno del 2017, ha scosso gli USA negli anni scorsi. Il suo sadico assassino, Mihail Petrov, era un criminale abituale che non mostrava pietà alla sua vittima e non mostrava nemmeno rimorso per le sue azioni. La mattina del 30 settembre 2017, in mezzo alla neve, un automobilista di passaggio ha avvistato i resti della 24enne Shelby Weatherly sdraiata sulla corsia di emergenza dell’autostrada.

Leggi anche –> Crimini in diretta: l’assassinio di Danielle Marzejka e Seren Bryan

La giovane donna aveva oltre 50 ferite, tra cui 19 coltellate al collo, alla giugulare e al cuore. Aveva anche numerosi tagli e abrasioni sul resto del corpo. Meno di due settimane dopo, i poliziotti avevano in custodia Mihail Petrov. La polizia aveva una moltitudine di prove contro l’assassino della giovane.

Leggi anche –> Crimini in diretta: l’assassinio del musicista Donald Lewis

La tragica morte di Shelby Weatherly

Le impronte digitali di Petrov sono state scoperte sul corpo di Shelby Weatherly e il suo sangue e i suoi vestiti sono stati trovati nella sua auto. Inoltre, un paio di testimoni hanno anche affermato che l’assassino avrebbe confessato di aver ucciso una ragazza della quale aveva parlato anche il telegiornale. Petrov avrebbe chiesto a un conoscente: “Vuoi annusare il sangue umano”. Quando è stato arrestato, Petrov era in un’auto rubata e aveva cocaina e metanfetamina. Ha anche tentato di fuggire senza successo dopo il suo arresto.

Al processo, il procuratore distrettuale George Brauchler ha dichiarato: “Non c’è spazio nella nostra società per un simile mostro”. Quindi ha chiesto il carcere a vita, senza la possibilità che gli venga mai concessa la libertà condizionata. Nel gennaio 2019, una giuria ha concordato con il procuratore distrettuale e ha dichiarato colpevole di omicidio Petrov, che lo ha condannato all’ergastolo senza condizionale. Oltre che di omicidio, è stato accusato di altri reati correlati a quanto commesso nei confronti della giovane.