Christian Eriksen ha ripreso conoscenza: parla un medico dello sport

0
952

Dopo il collasso in campo durante Danimarca – Finlandia, Christian Eriksen ha ripreso conoscenza: parla un medico dello sport.

(Friedemann Vogel – Pool/Getty Images)

Il centrocampista danese Christian Eriksen è svenuto mentre era in campo con la sua nazionale contro la Finlandia ed è stato sottoposto a massaggio cardiaco dai medici durante la partita di calcio Euro 2020 è stata sospesa. Un fotografo della Reuters che si trovava a bordo campo durante la partita ha visto Eriksen alzare la mano mentre veniva portato fuori dal campo su una barella.

Leggi anche –> Choc a Euro 2021: Eriksen perde i sensi, paura per il giocatore

Eriksen è crollato improvvisamente al suolo al 42′ della partita mentre correva vicino alla fascia sinistra. I compagni di squadra Martin Braithwaite e Thomas Delaney si sono precipitati ad assisterlo, con Delaney che chiamava furiosamente l’assistenza medica. Anche la moglie di Eriksen si è precipitata in campo.

Leggi anche –> Coronavirus 12 giugno: tamponi positivi sono lo 0,8% dei totali

Come sta Christian Eriksen dopo l’infarto in campo

(screenshot video)

Mentre il silenzio è calato sulla folla di 16.000 persone, i compagni di squadra del 29enne hanno formato un anello intorno a lui mentre i medici gli praticavano il massaggio cardiaco. Entrambe le squadre hanno successivamente lasciato il campo con i funzionari che alzavano i fogli per nascondere alla vista il giocatore colpito da malore e l’annunciatore dello stadio ha detto ai tifosi che la partita era stata sospesa.

La partita era a reti inviolate quando si è verificato l’incidente. In radio, su Radio1 Rai, è intervenuto il dottor Ernesto Alicicco, specialista in Medicina dello Sport, già medico sociale di Roma e Lazio per spiegare che verosimilmente se la foto che mostra Eriksen con la mano sulla fronte mentre esce dal campo fosse vera, come pare che lo sia, il calciatore sarebbe fuori pericolo. Anche dall’Uefa arrivano ora notizie più tranquillizzanti. Una buona notizia per tutti gli appassionati di calcio, dopo il momento terribile.