Toki, il rapper trovato morto in casa con indosso intimo femminile

0
1192

Lui era un cantante molto quotato a Bari e dintorni. Ora si indaga sulla scomparsa di Toki, che presenta elementi davvero controversi.

Toki morto a Bari
Toki morto a Bari Foto dal web

Si chiamava Toki ed era molto noto sulla scena della musica locale ed anche nazionale. Lui nella vita di tutti i giorni era Giuseppe Poliseno, aveva 41 anni e la sua morte è avvolta da circostanze controverse.

Leggi anche –> Paolo Bonolis, la Bruganelli non è gelosa della Freddi ma si arrabbia

L’uomo giaceva infatti a letto all’interno di casa di suo padre ma a fare discutere è il fatto che l’abbiano trovato mentre indossava dei capi di vestiario intimo da donna. Inoltre il computer installato in stanza era acceso e mostrava una pagina a luci rosse.

Ora sulla scomparsa di Toki si indaga, con tanto di indagine ufficiale presieduta dalla Procura di Bari, dove il 41enne risiedeva ed era molto conosciuto. Il decesso risalirebbe alla serata di sabato 12 giugno 2021.

Nel passato della vittima c’erano dei precedenti controversi, al punto che Polisseno si trovava agli arresti domiciliari in quanto ritenuto responsabile di episodi di maltrattamento nei confronti della sua ex moglie.

Leggi anche –> Eriksen malore, come si è salvato il danese? Merito anche di Kjaer

Toki, la sua scomparsa appare molto sospetta

Nell’abitazione c’era suo padre e proprio quest’ultimo ha allertato i soccorsi e le forze dell’ordine. Ma in camera di Toki gli investigatori hanno individuato anche una macchia di sangue sospetta, che si ritiene possa appartenere con elevate probabilità ad una terza persona.

Leggi anche –> Manuela Arcuri, l’annuncio della showgirl: “Non avrò il secondo figlio”

Con molta probabilità verrà disposta una autopsia sul corpo della vittima, viste le circostanze anomale che riguardano la morte di quest’ultimo. Hanno svolto alcuni rilievi ed osservazioni della stanza, ritenuta il luogo del delitto al 100%.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Intanto il corpo del 41enne è attualmente in custodia all’Istituto di Medicina legale del Policlinico del capoluogo barese. Non si esclude alcuna ipotesi, dal malore improvviso ad altre situazioni anche più bieche, che magari possono coinvolgere una o più persone per il momento ignote.

Foto dal web