Ned Beatty, morto l’attore di Superman: il decesso nel sonno

0
796

È scomparso un grande interprete del cinema degli scorsi decenni. Si tratta di Ned Beatty, che ha recitato in ben 50 film in carriera.

Ned Beatty morto a 83 anni
Ned Beatty morto a 83 anni FOTO Getty Images

L’attore Ned Beatty è morto all’età di 83 anni. Lo ha confermato la sua manager, Deborah Miller. Lui era noto per avere partecipato a “Superman” in passato. Il decesso risale alla mattina del 13 giugno ed è avvenuto per cause naturali, in casa sua a Los Angeles.

Leggi anche –> Eriksen può smettere di giocare, la versione del cardiologo del Tottenham

La famiglia ha scelto di tenere privati i dettagli di questa triste circostanza. L’agente di Ned Beatty lo ricorda come una persona iconica, capace di farsi tanti amici nel corso della sua vita per via delle sue innumerevoli qualità sia dentro che fuori dal set.

L’unico dettaglio noto è che la scomparsa dell’attore è avvenuta nel sonno. Tra i suoi maggiori successi c’è il film “Network” del 1976 che lo portò ad avere una nomination come miglior attore non protagonista agli Oscar.

Beatty nacque il 6 luglio 1937 a Louisville, in Kentucky, ed in carriera ha recitato con grandissimi del cinema come Burt Reynolds e Jon Voight. In “Superman” e “Superman II” il compianto artista interpretò il ruolo di Otis.

Leggi anche –> Toki, il rapper trovato morto in casa con indosso intimo femminile

Ned Beatty, tanti i successi conseguiti in carriera

Poi recitò anche in alcune serie televisive come “Szysznyk, Homicide: Life on the Street”, “The Rockford Files” e “Roseanne”. A piangerlo ci sono la moglie Sandra Johnson ed otto tra figli e nipoti.

Leggi anche –> Cane ucciso, cucciolo massacrato per vendetta: la folla lo vuole linciare

La carriera di Ned Beatty è costituita da decine e decine di film. Se ne contano ben 50 all’interno dei quali il suo nome è accreditato nei titoli di coda. Tra i più noti figurano anche “Deliverance – Un tranquillo weekend di paura” del 1972 e “Tutti gli uomini del presidente” del 1976, oltre ovviamente alle due pellicole su Superman, del 1978 e del 1980.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Per quanto riguarda le apparizioni televisive, Beatty è apparso anche in “Le strade di San Francisco” ed in “La Signora in giallo”. Nel 2014 lui annunciò il ritiro dalle scene, ritirandosi a vita privata e cessando di farsi vedere in pubblico se non in rade occasioni.

FOTO Getty Images