Crimini in diretta: il caso di Ryne Zahner, chi lo ha ucciso

0
408

Il caso di Ryne Zahner, chi lo ha ucciso: uno degli episodi della serie Crimini in diretta, in onda su Discovery Channel.

Uno degli episodi del format Crimini in diretta ricostruisce la storia di Ryne Zahner, un insegnante di liceo di matematica di Mesa, in Arizona, che è stato ucciso il 15 gennaio 2017. Il giovane insegnante era molto rispettato da studenti e genitori. Per tale ragione, il suo omicidio ha lasciato molti scioccati. Caleb Bartels ha sparato all’insegnante di 26 anni nel cortile di casa sua; la coppia era stata amica ed ex coinquilini.

Leggi anche –> Crimini in diretta: l’assassinio di Danielle Marzejka e Seren Bryan

Bartels, che all’epoca aveva 25 anni, fuggì dalla scena del crimine e dallo stato, passò attraverso il Nevada e in California prima di essere infine arrestato nella contea di Lassen, vicino al confine di stato del Nevada, dalla Californian Highway Patrol. La sua auto venne riconosciuta da un poliziotto che era fuori servizio.

Leggi anche –> Crimini in diretta: omicidio di Steven Galvin, la ricostruzione

Ryne Zahner ucciso da Caleb Bartels: fuga finita per l’ex coinquilino

Era stato fermato dalla polizia tre volte durante la sua fuga da Mesa, ma sfortunatamente ci erano voluti 6 giorni prima che la polizia lo identificasse come sospetto. A incastrare Bartels anche suo fratello Tyler, che era stato nel cortile sul retro al momento dell’omicidio. Ha detto agli investigatori che suo fratello aveva sparato più colpi alla vittima con un fucile automatico.

Le autorità affermano che le ricevute dell’arma del delitto e le munizioni corrispondenti ai bossoli trovati sulla scena si trovavano all’interno dell’auto di Bartels. Tre settimane dopo, Bartels fu estradato in Arizona per affrontare un processo davanti a una giuria popolare. Nella primavera del 2019, Bartels è stato condannato per omicidio di primo grado e aggressione aggravata e furto con scasso. È stato condannato all’ergastolo più altri 15 anni.