Famiglie, 700 euro di bonus per le bollette: a chi spettano

0
41

Dal prossimo 25 giugno saranno introdotti i voucher spesa e utenze domestiche. Sono bonus destinati a famiglie in difficoltà

Il decreto sostegni bis ha previsto tra i vari aiuti ai cittadini un sostegno anche per le bollette e i generi alimentari. Dal prossimo 25 giugno, infatti, saranno introdotti i voucher spesa e utenze domestiche, previsto nell’articolo 53 del suddetto decreto sul quale si legge: “Al fine di consentire ai comuni l’adozione di misure urgenti di solidarietà alimentare, nonché di sostegno alle famiglie che versano in stato di bisogno per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche è istituito nello stato di previsione del Ministero dell’interno un fondo di 500 milioni di euro per l’anno 2021“.

Bonus bollette, di cosa si tratta

Il cosiddetto bonus bollette è stato prorogato fino al 31 luglio. La proroga ha visto uno stanziamento di 150 milioni di euro ai quali si aggiungono 600 milioni per la copertura della Tari e altri 500 milioni per misure sotto forma di voucher di “solidarietà alimentare, nonché di sostegno alle famiglie che versano in stato di bisogno per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche”.

Leggi anche > Bonus centri estivi, a breve la scadenza

Per quanto riguarda i requisiti necessari, ecco lo schema:

  • essere cittadini italiani con residenza nel comune a cui si richiederà l’erogazione del bonus o essere possessori di permesso di soggiorno per i cittadini extracomunitari;
  • l’aver subito un peggioramento consistente della propria condizione economica a causa della pandemia di Covid-19 e che rende complesso l’acquisto e/o il pagamento di beni di prima necessità; la condizione di disagio dovrà essere dimostrabile attraverso certificazione Isee o autocertificazione;
  • che all’interno del nucleo familiare non ci siano percettori di altre tipologie di ammortizzatori sociali tra cui il reddito o pensione di cittadinanza, Naspi, cassa integrazione, etc.;

Leggi anche > I bonus del decreto sostegni bis

Inoltre, destinatari sono i nuclei familiari che non superano la soglia Isee di 8mila euro annui.