Whatsapp, come sapere cosa ti scrivono senza dover leggere

0
565

Il trucco per sapere cosa ti scrivono su Whatsapp senza leggere. Un modo per impedire di aprire ogni tanto l’app

Foto dal web

Whatsapp è ormai un’applicazione fondamentale per la vita di tutti. E’ diventato lo strumento principale di comunicazione tra la maggior parte delle persone.  Il social è più utilizzato e diffuso sia di Facebook che di Instagram, poiché si tratta di un’app di messaggistica istantanea che permette agli utilizzatori di messaggiare, chiamare o videochiamare chiunque in ogni parte del mondo e senza costi aggiuntivi. L’unica cosa di cui si necessità è di un abbonamento dati per internet o di una connessione wi-fi alla quale allacciarsi.

Whatsapp, il trucco per non leggere i messaggi

Tuttavia, l’utilizzo dell’app così usata può spesso provocare delle difficoltà o noie se non utilizzata a dovere. Esistono, così, vari trucchi per ovviare a una serie di conseguenze non molto piacevoli dovuto all’utilizzo dell’applicazione. Una di queste è, ad esempio, è quella di aprire di continuo il telefono per leggere i messaggi. A volte non dover leggere in prima persona lo schermo diventa anche una necessità a livello di sicurezza, come per esempio accade mentre stiamo alla guida. Esiste, tuttavia, un sistema, un trucco per leggere i messaggi senza dover leggere. Il trucco cambia a seconda se si utilizza iphone oppure Android.

Leggi anche > Whatsapp, occhio alla truffa

Per cloro i quali utilizzano Apple occorre abilitare Siri nelle impostazioni del telefono e poi  basterà pronunciare la seguente frase ad alta voce: “Hey Siri, leggi il mio ultimo messaggio di WhatsApp”. In questo modo una voce leggerà tutto il necessario come se fosse un vocale, e non sarà necessario utilizzare le mani.

Leggi anche > Juve in lutto, muore Boniperti

Per quanto riguarda Android invece la soluzione è diversa. Bisogna utilizzare un’ app molto semplice che si chiama: “Lettore di notifiche gratuito da qualsiasi App”. Una volta abilitato questo programma si avranno gli stessi esiti di Siri.