Mark Hoppus, il cantante dei Blink 182 ha il cancro: l’annuncio

0
636

Mark Hoppus, il bassista e cantante della band pop-punk Blink 182, ha annunciato che gli è stato diagnosticato un cancro.

(screenshot video)

Un drammatico annuncio ha sconvolto in queste ore il mondo della musica. Infatti, Mark Hoppus, il bassista e cantante della band pop-punk Blink 182, ha annunciato che gli è stato diagnosticato un cancro. I Blink 182 sono stati una delle band più amate a livello internazionale alla fine degli anni Novanta, con brani che sono ancora oggi cantati e ballati in tutto il mondo.

Leggi anche –> Lutto nel wrestling: Melissa Coates è morta, addio alla star della WWE

In una dichiarazione su Twitter, il noto cantante e bassista ha affermato di essere stato sottoposto a chemioterapia per tre mesi e di avere “mesi di trattamento davanti a me… Fa schifo e ho paura, e allo stesso tempo sono benedetto da medici incredibili e da famiglia e amici che fanno di tutto per aiutarmi a superare tutto questo”.

Leggi anche –> Attrice suicida, tragedia al teatro Bellini di Napoli: aveva 22 anni

Chi è Mark Hoppus dei Blink 182: la sua carriera e la sua storia

Hoppus formò i Blink-182 con il cantante-chitarrista Tom DeLonge e il batterista Scott Rayner a metà degli anni ’90, pubblicando il loro album di debutto, Cheshire Cat, nel 1995. Dopo che il batterista Travis Barker sostituì Rayner, pubblicarono Enema of the State nel 1999, un punto di riferimento ancora oggi con singoli di successo What’s My Age Again? e All the small things. Da allora la band ha pubblicato altri cinque album, che hanno raggiunto tutti la Top 3 degli Stati Uniti.

Nel 2019, Hoppus ha lanciato il nuovo progetto Simple Creatures, un duo con Alex Gaskarth della rock band All Time Low. Tom DeLonge, a nome dei suoi attuali ed ex compagni di viaggio, ha espresso vicinanza a Mark Hoppus. Ha infatti sottolineato: “È forte, un sovrumano che sta andando avanti nonostante questo difficile ostacolo e con il cuore spalancato”.