Violentata a 12 anni e vittima di bullismo: ragazzina si suicida

0
709

Il dramma di una giovanissima violentata a 12 anni e vittima di bullismo: ragazzina si suicida, la denuncia della sua mamma.

La mamma di una ragazza di 12 anni che si è tolta la vita ha detto di essere stata “traumatizzata” dopo essere stata violentata ed è stata poi vittima di bullismo online per quello che è successo. Rachel Halliwell – questo il nome di questa mamma – dice che le ultime parole che sua figlia le ha detto sono state che era stata violentata.

Leggi anche –> Lutto nel wrestling: Melissa Coates è morta, addio alla star della WWE

“Dopo che la sua innocenza è stata presa, mia figlia è stata vittima di bullismo online su base giornaliera. Non ne poteva più”, ha detto mamma Rachel, sconvolta. La ragazzina, di Liverpool, è morta il 12 giugno, dopo aver trascorso quattro notti in ospedale. “Era una combattente. È sopravvissuta a tre attacchi di cuore”, ha detto sua madre al Liverpool Echo.

Leggi anche –> Attrice suicida, tragedia al teatro Bellini di Napoli: aveva 22 anni

Suicida a 12 anni: vittima di bullismo e violentata, ecco cosa è successo

Rachel Halliwell ha proseguito nella sua denuncia: “È stata messa in coma venerdì. Le ultime parole che la mia bambina mi ha detto prima che la mettessero in coma sono state che è stata violentata”. Il tragico caso è stato sollevato anche in una commissione parlamentare quando il deputato laburista Apsana Begum ha chiesto al segretario all’Istruzione Gavin Williamson cosa si può fare di più per proteggere i bambini dagli abusi. La signora Begum ha dichiarato: “Volevo evidenziare il caso di Semina che aveva 12 anni che ha rivelato di essere stata violentata e si è suicidata la scorsa settimana”.

Rachel aveva denunciato il caso di stupro alla polizia ed era in corso di indagine. “Mia figlia era bella e divertente” – ha detto questa mamma che non si dà pace – “Amava cantare e ballare. Le era stato chiesto dalle agenzie di modelle di lavorare per loro, ma non era abbastanza sicura di sé. Non vedeva quanto fosse bella”. In queste ore sono decine e decine coloro che sui social rendono tributo a questa giovane morta in età così prematura.