Terremoto a Strasburgo: non ha origine naturale, causato da test

0
477

Una scossa di terremoto di media intensità ha avuto luogo a Strasburgo: non ha origine naturale, causato da test geotermici.

Terremoto Strasburgo

L’area metropolitana di Strasburgo è stata svegliata da un terremoto stamattina alle 5 del mattino. È stato segnalato un sisma con una magnitudo di 4 sulla scala Ritchter dal Renass Monitoring Network, il sito nazionale francese di informazione sulla sismicità. L’epicentro del terremoto si trova approssimativamente a nord-ovest di Strasburgo, vicino a La Wantzenau.

Leggi anche –> Germania, diversi feriti nell’attentato di Würzburg: “Almeno 3 morti”

È stato avvertito fino a Haguenau a nord, e persino nell’Outre-Forêt, nella valle del Bruche a ovest e nel sud dei Vosgi. Un secondo terremoto è stato registrato cinque minuti dopo, di intensità minore (magnitudo 2,3), nei pressi della città di La Wantzenau. È un terremoto che si può definire “da moderato a forte” precisa Jérôme Vergne, sismologo della Scuola di Strasburgo e dell’Osservatorio di Scienze della Terra.

Leggi anche –> Saman Abbas, corpo ritrovato? Si scava in un punto preciso

Il terremoto a Strasburgo: cosa è accaduto

Scosse di questa entità sono molto rare nel Paese transalpino, verificandosi due o tre volte all’anno. Ma c’è di più: quello avvenuto questa mattina è un evento indotto dall’attività umana. Il nord dell’area metropolitana di Strasburgo è stato colpito da più di dieci terremoti dall’ottobre 2020. Ogni volta che ciò è avvenuto, sono stati indotti terremoti, causati dai test a Fonroche Géothermie. La prefettura del Basso Reno ha annunciato il 7 dicembre che il progetto è stato definitivamente interrotto, ma da allora i terremoti hanno continuato a verificarsi.

In questo contesto, il più grande terremoto registrato finora era stato misurato alle 3,5 del 4 dicembre 2020. Anche questa volta “tutto dimostra che fa parte della sessione sismica che si svolge nei pressi del sito geotermico”, spiega ancora Jérôme Vergne, che è intervenuto stamattina in una trasmissione radiofonica. Il terremoto di questo sabato mattina è dunque “il più importante in questa crisi sismica che subiamo da diversi mesi”, nota il sismologo. E annuncia la possibilità di altri eventi sismici simili.