Germania, tra le WAGS anche una protagonista della tv italiana

0
270

La Germania impegnata nell’Europeo, tra le WAGS anche una protagonista della tv italiana: ecco chi è Sara Arfaoui.

(Instagram)

C’è una protagonista della televisione italiana che probabilmente in questi giorni è davvero indecisa per chi tifare. Il suo cuore batte infatti per un calciatore della nazionale tedesca. La Germania, che oggi affronta l’Inghilterra negli ottavi di finale, è peraltro una delle nazionali che presenta le WAGS, ossia mogli e fidanzate dei calciatori, senza dubbio più belle e quotate.

Leggi anche –> Euro2020, Italia ai quarti: chi affronterà e quando si gioca, data e orario

Prima di svelarvi di chi stiamo parlando, ecco alcuni esempi: dall’anno scorso, la splendida modella Sandra Jerze esce con la star della nazionale tedesca, Serge Gnabry. La 23enne è nata a Zurigo, in Svizzera, ed è nota per prendere parte a iniziative umanitarie, viaggiando in paesi meno fortunati per offrire aiuto. È apparsa in un video musicale per la canzone “Phenomenal” del cantante tedesco Pietro Lombardi.

Leggi anche –> Croazia – Spagna, gol ed emozioni: tabellino e highlights del match

La bellissima Sara Arfaoui tra le WAGS della nazionale tedesca

Izabel Goulart viene dal Brasile e ha 36 anni: esce con Kevin Trapp, è nota per essere stata una ragazza di Victoria’s Secret dal 2005 al 2008. È anche apparsa nell’edizione Swimsuit di Sports Illustrated, così come nelle campagne pubblicitarie per Armani Exchange. Insomma, i calciatori tedeschi tra i più noti hanno al loro fianco due bellissime fidanzate, ma probabilmente il più fortunato è l’asso del Manchester City Ilkay Gundogan.

Infatti, è lui il fidanzato della nostra Sara Arfaoui, che tutti quanti conosciamo perché è una delle bellissime professoresse del quiz show L’Eredità. I due sono stati avvistati per la prima volta insieme a Portofino, in Italia, mentre si godevano una pausa insieme prima dell’inizio degli Europei. Peraltro, la giovane modella italo-tunisina era anche in tribuna a tifare il Manchester City, nella finale di Champions League che gli uomini di Guardiola hanno perso qualche settimana fa contro il Chelsea.