Coronavirus 30 giugno: nell’ultima settimana sono aumentati i decessi

0
414

Emergenza Coronavirus oggi 30 giugno in Italia: nell’ultima settimana sono aumentati i decessi, i dati e la situazione aggiornata.

(Carl Court/Getty Images)

Ancora una volta l’Italia fa i conti con una contrazione dei dati che riguardano il contagio da Coronavirus nel nostro Paese: si riducono drasticamente ricoveri e terapie intensive, così come il tasso di tamponi che risultano positivi sul totale di quelli che complessivamente vengono effettuati. Il dato che peggiora invece riguarda i decessi, che sono cresciuti del 27% su base settimanale.

Leggi anche –> Vaccino, perché il braccio fa male dopo averlo fatto

Andiamo ad analizzare come sempre tutti i dati che emergono dal bollettino redatto quotidianamente, rapportandoli anche con quella che è la base settimanale. C’è un dato stabile da giorni, ovvero il 96,3% dei malati è in isolamento domiciliare e circa uno ogni duecento sono in terapia intensiva. Ci sono nelle ultime 24 ore 776 nuovi casi su 185.016 tamponi antigenici e molecolari.

Leggi anche –> Bonus palestre, 300 euro dal decreto sostegni bis

Dati emergenza Coronavirus oggi 30 giugno in Italia: la situazione aggiornata

(Sirachai Arunrugstichai/Getty Images)

Il rapporto tra i tamponi che sono risultati positivi e quelli complessivamente effettuati è dello 0,41%, di poco superiore a quello di ieri ovvero allo 0,35%, ovvero circa un tampone ogni 300 effettuati era positivo. Quello di ieri è stato il dato più basso di sempre. Scende a 24 il numero di decessi nelle ultime 24 ore, ma la media settimanale è di 33 morti, in salita del 27% rispetto alla settimana precedente. Sono 3.135 i dimessi e guariti e 50.441 gli attualmente positivi, ovvero poco più di duemila in meno rispetto al giorno precedente. Cala ancora in maniera netta la quota dei positivi e siamo vicini alla soglia dei 50mila.

Scende ancora il numero di ricoverati nei reparti Covid: sono 1.840, con un calo di 106 in meno in 24 ore. Il dato è importante: sono meno di 2mila i ricoverati. Di questi, 247 – vale a dire 23 in meno rispetto a ieri – sono ricoverati in terapia intensiva. Sono 4 i nuovi ingressi in terapia intensiva nelle ultime 24 ore, eguagliato il record, la media settimanale è di 8 ingressi al giorno, il 20% in meno rispetto a una settimana prima. Infine, si segnalano 639 casi in media al giorno, in calo del 36%. Avanza a gonfie vele la campagna vaccinale: superate le 50 milioni di dosi complessivamente somministrate.