Grave lutto: morta la madre della grande attrice francese

0
332

Un grave lutto per la scomparsa di Renee Dorleac: morta la madre della grande attrice francese Catherine Deneuve.

(foto d’archivio)

L’attrice francese Renee Dorleac, che ha avuto una carriera decennale nel teatro e nel doppiaggio ed era la madre della leggenda dello schermo Catherine Deneuve, è morta all’età di 109 anni, ha annunciato la sua famiglia al quotidiano Figaro poco fa. Conosciuta con il nome d’arte Renee Simonot, la Dorleac è morta domenica a Parigi e sarà sepolta nella tomba di famiglia, si legge nell’annuncio.

Leggi anche –> Dramma in montagna: morto don Graziano Gianola, prete dei giovani

Nata nel porto settentrionale di Le Havre il 10 settembre 1911, Renée Dorleac ha iniziato la sua carriera al teatro Odeon di Parigi, dove ha lavorato per tre decenni. È stata anche una delle prime attrici francesi a intraprendere una carriera nel doppiaggio, diventando la voce francese di attrici tra cui Olivia de Havilland, Judy Garland ed Esther Williams.

Leggi anche –> Tino Lamparelli, un giovane italiano è morto in Vietnam

La scelta di Renee Dorleac, mamma di Catherine Deneuve: ecco perché si ritirò

Ma ha scelto di interrompere la sua carriera professionale dopo la fine della seconda guerra mondiale e dedicarsi alla crescita delle sue quattro figlie. La prima figlia, Danielle, è nata prima della seconda guerra mondiale da una sua relazione con un attore che ha poi lasciato. Ha avuto altre tre figlie dal suo matrimonio con l’attore Maurice Dorleac, morto nel 1979. Francoise, che morirà a soli 25 anni, è nata nel 1942, Catherine nel 1943 e Sylvie nel 1946.

Catherine Deneuve, che ora ha 77 anni, è diventata una delle attrici più amate della Francia per i suoi ruoli in film tra cui “Bella di giorno”, film scandalo che però la rivelò al grande pubblico. Nella sua breve ma brillante carriera, Francoise Dorleac ha recitato insieme alla sorella Catherine nel musical di successo “Josephine” e ha anche recitato nel film di Roman Polanski “Cul-de-Sac”, in La calda amante, regia di François Truffaut, e Il piacere e l’amore, regia di Roger Vadim. Morì nel 1967 in un incidente stradale.