Zanardi, la decisione sul camionista che lo travolse

0
312

Il Tribunale di Siena ha sentenziato in merito alla posizione del conducente alla guida del tir che investì Alex Zanardi a giugno 2020.

Alex Zanardi
Alex Zanardi Foto da Instagram

Ad oltre 13 mesi dal suo terribile incidente, Alex Zanardi resta in cura per far si che possa riprendere il più possibile il funzionamento delle sue capacità neurologiche e motorie.

Leggi anche –> Michelle Hunziker perde ancora la testa: accade dopo dieci anni

E contestualmente va avanti anche l’indagine che venne aperta per cercare di capire gli aspetti dell’episodio che vide protagonista il campione paraolimpico nella campagna senese.

Adesso arriva un aggiornamento importante che riguarda il camionista che si trovava al volante del tir che finì con il travolgere Zanardi, mentre quest’ultimo stava percorrendo la strada a bordo della sua handbike da gara.

I legali dell’uomo e quelli della famiglia di Zanardi hanno sempre avuto una divergenza di opinione in merito alla posizione del conducente. Ora però il Tribunale di Siena, che presiede l’inchiesta, ha comunicato la scelta in merito alla posizione dell’uomo, che si era anche fermato a prestare soccorso, in base a quanto si apprende.

Leggi anche –> Balotelli, ancora scintille con la mamma di suo figlio: la polemica

Zanardi, cosa ha deciso il tribunale

Il gip ha accolto la richiesta del sostituto procuratore e del procuratore capo che, lo scorso 26 aprile, avevano avanzato una richiesta di archiviazione nei confronti del camionista. La motivazione sta nel fatto che quest’ultimo non può essere ritenuto responsabile di niente.

Leggi anche –> Elisabetta Canalis torna in tv in Italia: è ufficiale il suo programma

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

L’uomo ha 45 anni e risiede in provincia di Siena. In un primo momento si era visto recapitare un avviso che riguardava l’ipotesi di reato di lesioni colpose gravissime nei suoi confronti.

Foto da Instagram