Coronavirus 27 luglio, il contagio rallenta: ancora casi gravi e decessi

0
67

Emergenza Coronavirus oggi 27 luglio in Italia, il contagio rallenta: ancora casi gravi e decessi, i dati e la situazione aggiornata.

(Patrick Smith / Getty Images)

Ancora un aumento dei dati dell’emergenza Coronavirus in Italia, ma complessivamente rallenta la crescita esponenziale dei contagi. Aumenta il tasso di positivi sul totale dei tamponi effettuati, così come salgono sia i decessi che le terapie intensive. Da qualche giorno preoccupa anche un po’ la situazione dei ricoveri, ma per il momento non c’è la temuta crescita esponenziale dei contagi.

Leggi anche –> J-Ax contro Eric Clapton: “Ai suoi concerti non morirete solo di noia”

Oggi si assesta ancora intorno al 97,4% il numero dei pazienti che sono in isolamento domiciliare, in quanto asintomatici e paucisintomatici, un dato percentualmente inferiore rispetto a ieri. I casi gravi di ricoveri in terapia intensiva sono oggi meno di uno ogni 300 circa ovvero allo 0,26% circa, stabile rispetto a ieri. Ci sono nelle ultime 24 ore 4.522 nuovi casi su 241.890 tamponi antigenici e molecolari.

Leggi anche –> “Mascherina inutile, virus una influenza: manager no vax positivo muore

Dati emergenza Coronavirus oggi 27 luglio in Italia: la situazione aggiornata

(Lisa Maree Williams/Getty Images)

Scende rispetto a ieri il tasso di positivi sul totale dei tamponi molecolari e antigenici. Siamo infatti all1,8%, la metà rispetto al 3,5% del giorno precedente. Sono 24 i decessi nelle ultime 24 ore, in lievissima salita rispetto al numero di nuovi decessi registrato ieri. La media settimanale è di 16 morti, in aumento del 45%. Nelle ultime 24 ore, ci sono stati soltanto 2.418 dimessi o guariti mentre salgono a 70.310 gli attualmente positivi, con un aumento pari a 2mila casi circa in più rispetto al giorno precedente.

Sale come detto il numero di ricoverati nei reparti Covid: sono 1.800, con una crescita di ben 106 ricoveri in 24 ore. Di questi, 189 –  7 in più di ieri – sono ricoverati in terapia intensiva. Sono 16 i nuovi ingressi in terapia intensiva nelle ultime 24 ore, la media settimanale è di 14 ingressi al giorno, in aumento del 40% in una settimana, ma comunque si parla di numeri molto bassi al momento. Purtroppo continua a salire la media settimanale dei casi: sono 4.566, il 65% in più rispetto a sette giorni fa. Il dato conosce comunque un freno rispetto ai giorni scorsi. Non si ferma la campagna vaccinale: ormai andiamo verso le 70 milioni di dosi vaccinali.