Battiti Live, crollano gli ascolti, vince la sempiterna Raffaella Carrà

0
66

Battiti Live, crollano gli ascolti, vince la sempiterna Raffaella Carrà. Il pubblico premia il programma di Rai 1 ed il doveroso ricordo della grande artista

Screenshot Raffaella Carrà
Screenshot Raffaella Carrà

Per molti sono soltanto numeri, ma, spesso, quei numeri emettono sentenze. Le sentenze vanno accettate sempre e comunque e da quelle si può ripartire per diventare più grandi e migliori. I numeri dell’Auditel costituiscono da sempre un appuntamento attesissimo. Conduttori, registi, autori dei vari programmi li attendono esattamente come una sentenza. Non di rado quei numeri hanno bucato completamente, esprimendo pareri negativi su programmi che si sono, successivamente, rivelati grandi successi. Altre volte, invece, quei numeri hanno emesso dei giudizi inequivocabili.

Ti potrebbe interessare>>> Battiti Live, Fred De Palma ed Ana Mena fanno scintille FOTO

In merito alla serata televisiva di martedì 3 agosto, i numeri dell’Auditel sono chiari e non lasciano spazio ad alcun contraddittorio. Due le trasmissioni che si dividevano il pubblico della prima serata. Da un lato “Battiti Live“, il programma musicale di Italia 1 che ritornava alla sua originaria collocazione dopo aver lasciato spazio alla finale di “Temptation Island” e “Carramba! Che sorpresa” su Rai 1, il tributo finale a Raffaella Carrà.

La quarta puntata dello spettacolo musicale condotto da Elisabetta Gregoraci e Alan Palmieri è risultato, nuovamente, in caduta libera per quanto attiene agli ascolti. Dalla prima puntata che aveva fatto registrare circa 1.800.000 telespettatori si è passati, drasticamente, a circa 1.175.000 telespettatori. “Carramba! Che sorpresa” è stato seguito, invece, da 1.329.000 telespettatori. Un successo, se si pensa che era la replica di una puntata del programma di successo di Raffaella Carrà.

Battiti Live crollano gli ascolti. La valutazione dei numeri dell’Auditel

Forse qualcuno troverà bizzarri questi numeri. Sono numeri che però testimoniano, ancora una volta, come in televisione, nulla nasce dal caso. In questo mese Rai 1 ha voluto ricordare la grande Raffaella Carrà, scomparsa il 5 luglio scorso, unica ed inimitabile showgirl della televisione italiana. In tanti l’hanno rivista, ammirata e rimpianta. Dall’altra parte vi era una conduttrice, la calabrese Elisabetta Gregoraci, elegante ed affascinante, che si continua, però, a definire da parte degli addetti ai lavori, una showgirl.

Ti potrebbe interessare>>> Pierpaolo Pretelli escluso, fuori da Battiti Live con Elisabetta Gregoraci

Ieri sera, su Rai 1, abbiamo visto una showgirl. Un’artista che sapeva presentare, cantare, ballare, recitare. Sapeva fare tutto e lo sapeva fare benissimo. Talento, ma non solo, anche passione, studio, sacrificio. Per l’enorme rispetto che tutti noi nutriamo nei confronti di Raffaella Carrà e per non gravare pesantemente sulla carriera presente e futura di tante, oneste professioniste della televisione, non definiamole più showgirl. Per il bene loro e per il rispetto verso chi showgirl lo era davvero.