Michael Ballack, tragedia familiare: è morto Emilio, il figlio di soli 18 anni

0
316

Michael Ballack, tragedia familiare: è morto Emilio, il figlio di soli 18 anni. Il giovane è deceduto in un incidente stradale in Portogallo

Screenshot Michael ed Emilio Ballack (
Screenshot Michael ed Emilio Ballack

Gli appassionati di calcio lo ricordano ancora molto bene, poiché non è passato tanto tempo da quando ha deciso di abbandonare l’attività agonistica. Colonna del Chelsea e della nazionale tedesca, Michael Ballack è stato uno dei più forti e completi centrocampisti della sua generazione. Una figura iconica degli anni 2000 nella sua Germania insieme a Michael Schumacher.

Ti potrebbe interessare>>> Malore in spiaggia, doppia tragedia a 30 metri di distanza

Questa volta però non parleremo di lui ricordando il campione che è stato, ma per raccontare la tragedia familiare che lo ha colpito. L’ex campione tedesco è stato infatti raggiunto dalla notizia più terribile che un genitore possa ricevere. Il suo secondogenito, Emilio, è deceduto in un incidente stradale mentre si trovava in Portogallo. Da quanto riportato dai media portoghesi la tragedia sarebbe avvenuta presso la località di Troia, a sud della capitale lusitana Lisbona.

La casa in Portogallo

E’ qui che, qualche anno fa, Michael Ballack acquistò una casa poco dopo il suo addio al calcio. L’incidente, sempre secondo le fonti portoghesi, sarebbe avvenuto nelle prime ore del mattino di giovedì 5 agosto. Emilo Ballack risultava alla guida di un quad, ma al momento non si hanno notizie più precise riguardanti la dinamica del mortale incidente. I soccorsi sono giunti tempestivamente sul luogo del sinistro, ma il personale medico non ha potuto far altro che constatare l’avvenuto decesso del giovane.

Ti potrebbe interessare>>> Poliziotto ucciso, la tragedia dopo avere prestato soccorso

Appena raggiunta dalla tragica notizia, la famiglia Ballack si è chiusa nel suo indescrivibile dolore, non rilasciando alcuna dichiarazione. La notizia della tragica morte del figlio dell’ex nazionale tedesco sta, ovviamente, avendo molta eco soprattutto in Germania. Ora la sua Germania e tutti quanto lo hanno conosciuto ed ammirato all’interno del rettangolo verde dovranno dimostrare tutto il loro affetto nei suoi confronti, standogli vicino in questo momento così difficile per lui e per la sua famiglia.