Malore in spiaggia, doppia tragedia a 30 metri di distanza

0
327

Dramma duplice a brevissima distanza sia di spazio che di tempo sulla stessa spiaggia. Chi ha assistito a tutto è terrorizzato.

Doppio malore in spiaggia
Doppio malore in spiaggia Foto dal web

Una tragedia doppia ha stroncato la vita di due persone. E la cosa che più desta incredulità è che si è trattato dello stesso motivo, un malore in spiaggia. Ma come se non bastasse, i due distinti episodi sono avvenuti a qualche decina di metri di distanza ed a soli cinque minuti l’uno dall’altro.

Leggi anche –> Elisabetta Gregoraci, la FOTO con Briatore che fa insospettire

Due persone che avevano scelto il litorale di Bibione, in provincia di Venezia, per trascorrere il primo giorno di agosto in totale relax e tranquillità purtroppo hanno pagato con la vita questa loro scelta, che all’apparenza sarebbe dovuta essere del tutto felice.

Nella mattinata di domenica il personale di primo soccorso che è perennemente di servizio sulla spiaggia di Bibbione ha prestato aiuto ad un uomo che aveva avuto un malore in spiaggia. Si tratta di un uomo di 70 anni.

Si è reso necessario fare ricorso anche ad una eliambulanza del Suem 118, che è atterrata a poca distanza dalla riva del mare. Ma non era finita lì: a soli 30 metri di distanza anche un’altra persona è stata colta da un improvviso malore in spiaggia.

Leggi anche –> Migliorare il sonno: qual è la posizione corretta per dormire?

Malore in spiaggia, due vittime nello stesso luogo e nello stesso posto

Questa volta si trattava di un turista originario della Germania, di 51 anni di età. Questo individuo si trovava in compagnia della sua famiglia in Veneto. I parenti hanno dovuto assistere alla repentina scomparsa del loro congiunto.

Leggi anche –> Crisi con Marco Bocci: Laura Chiatti ha le idee molto chiare

Per quanto riguarda l’anziano invece, quest’ultimo si trovava da solo, con nessun parente od amico in sua compagnia. Le forze dell’ordine stanno provvedendo comunque a cercare di rintracciare le persone a lui più vicine.

Autorità e soccorritori consigliano sempre di tenere prudenza, quando ci si trova al mare od in piscina. Bisogna fare attenzione ai colpi di sole e ripararsi all’ombra, oltre che bere molta acqua.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Inoltre bisogna attendere come minimo due o tre ore dopo avere mangiato, prima di fare il bagno. Altrimenti le conseguenze possono essere letali. E specialmente se si soffre di alcune patologie croniche, vanno tassativamente evitati gli sforzi di qualunque tipo.

Foto dal web