Salmo, parole forti con la replica a Fedez: “Mi stai sul ca…”

0
93

Non finiscono le polemiche a distanza tra Salmo e Fedez: la replica dopo le accuse per il concerto ad Olbia, tutta la verità

Salmo

Ancora polemiche per il coincerto ad Olbia di Salmo. Quest’ultimo si è esibito davanti a migliaia di persone senza un minimo di controllo per la variante Delta del Covid-19. Un concerto gratis nella sua città che ha fatto scatenare anche Fedez, che l’ha attaccato sui social senza mezze misure. Da tempo il rapporto tra i due non è ottimale e così la Procura di Tempio Pausania ha avviato  un’inchiesta per capire le dinamiche di quella sera.

Leggi anche –> Fedez, lo scherzo a Chiara Ferragni finisce malissimo

Lo stesso Salmo ha voluto così raccontare tutti i dettagli dell’iniziativa andando nello specifico del programma: “Tre giorni prima del live ho fatto piazzare sotto la ruota panoramica in centro ad Olbia un piccolo palco. I primi giorni dovevano esibirsi vari artisti locali, il terzo giorno toccava a me”. Poi ha aggiunto: “Tutto è stato organizzato sotto falso nome. Nella locandina c’era scritto DJ Triplo, non Salmo. Gli organizzatori quelli del comune non avevano la minima idea chi fosse DJ Triplo. E non sapevano che si sarebbero trovati davanti tre, quattromila persone. Ho comunicato posto e orario tramite passaparola”.

Salmo, tutta la verità con l’attacco diretto a Fedez

Salmo ha così svelato tutta la verità attraverso delle Stories su Instagram in cui ha raccontato ogni dettaglio dell’iniziativa: “Sapevo benissimo di andare incontro ad una marea di m…, ma non me ne fregava un c… Ora che io abbia fatto una c…..è discutibile perché il live è stato fatto sotto una ruota panoramica dove ogni giorno ci saranno almeno 10.000 persone al giorno. Se io fossi andato al corso e mi fossi affacciato dal balcone sarebbe stato uguale”.

Successivamente  ha rivelato il motivo della sua esibizione davanti ad una marea di persone senza il distanziamento necessario: “Il mio obiettivo era fare una protesta. Ho detto delle cose importanti riguardo alle regolette imposte dallo stato ai concerti, che sono patetiche. Al concerto ti devi comportare in una certa maniera poi esci e fai il c… che vuoi”.

Leggi anche –> Chiara Ferragni e Fedez attaccati per l’omaggio alla tata: “Vergogna” FOTO

Infine, ha voluto lanciare anche un messaggio a Fedez: “Se non ho aderito alle tue iniziative, seppur giuste, è perché mi stai sul c…..Non te l’ho nascosto mai. Io penso che tu sia un ottimo politico: questo è il motivo per cui ti ho chiesto un consiglio su come organizzare una raccolta fondi per la Sardegna, perché sei bravissimo. Non volevo avere a che fare per niente con te”.

salmo fedez