Sai qual era l’abito preferito di Lady Diana? Solo con lui sapeva di non poter lasciare indifferenti

0
179

Lady Diana aveva certo un guardaroba nutrito, frutto anche della sua sfrenata passione per la moda, ma tra tutti quei vestiti solo uno riusciva veramente a farla sentire una principessa.

Lady Diana
Foto da Instagram @
ladydianaforever._

Nel guardaroba di Lady Diana si potevano trovare creazioni di numerosi diversi stilisti, alcuni più che famosi e blasonati, altri di nicchia ma certo non meno geniali.

Il gusto per la moda della Principessa del Galles era del resto più che noto e la sua fama, nonché agiatissima posizione economica, le hanno consentito di entrare in contatto con i più grandi nomi del mondo della moda, molti dei quali divennero anche grandi amici come Gianni Versace.

Catherine Walker, la stilista scomparsa nel 2010, disegnò per lei alcuni dei suoi abiti da sera più celebri ma fu a metà degli anni 80 che Lady Diana incontrò l’uomo che avrebbe disegnato per lei l’abito che più di tutti seppe rubarle il cuore.

Chi era costui e quale fu questo abito leggendario? Scopriamolo insieme.

LEGGI ANCHE –> LADY DIANA EBBE IL SUO TRUCCO PER INDOSSARE LA TIARA: OGGI KATE MIDDLETON GLIELO RUBA

L’abito preferito di Lady Diana

Lady Diana
Foto da Instagram @
hrhduchessofcambridge_

Questo stilista firmò più abiti per Lady Diana, incluso quello celeberrimo in velluto nero indossato alla Casa Bianca il 9 novembre 1985 per danzare 15 minuti con John Travolta sotto gli occhi di tutti gli invitati (e di tutto il mondo).

Diana aveva apprezzato così tanto quell’abito da comprarne poi altri dallo stilista e uno in particolare, acquistato nel 1990, sarebbe poi divenuto il suo favorito di sempre.

Lo stilista in questione era Victor Edelstein, noto come “l’Oscar de la Renta londinese” o anche “il maestro del look da purosangue inglese”.

L’abito è quello che potete vedere qua sopra, un meraviglioso capo lungo fino ai piedi, in spesso raso di cotone rosso magenta drappeggiato, foderato di seta fucsia, con scollatura a V avanti e dietro che restava miracolosamente al suo posto nonostante le spalline scivolate e l’orlo posteriore drappeggiato come un abito da flamenco.

LEGGI ANCHE –> RICORDATE IL MINIABITO ROSSO CON CUI LADY DIANA CONQUISTÒ VENEZIA?

 

Lady Diana
Foto da Instagram @tyler_pupkin

Il capo era per Diana così perfetto da indossarlo ben otto volte tra cui:

Per una cena di gala a Washington (1990)

Per na performance della Welsh National Opera durante una visita in Giappone (1990)

Per un recital neozelandese del teatro Kiri Te Kanawa a Londra

Per una rappresentazione dell’opera verdiana Simon Boccanegraalla Royal Opera House di Londra (1991)

Al cinema Odeon di Londra, alla première del film di Julie Walters Come una donna

In Ungheria per uno spettacolo di gala del balletto nazionale inglese al Teatro dell’Opera di Stato (1992).

La stessa Lady decise poi di mettere l’abito all’asta nel giugno del 1997: lei era cambiata, la moda era cambiata e dopo il divorzio voleva dare un taglio col passato. Ciò nonostante però il suo cuore era appartenuto per tanto tempo a quell’abito da favola.