Riconosci questa gonna? E pensare che ha fatto la storia della moda italiana

0
83

Sai riconoscere questa gonna iconica? Possiamo dirti che ha fatto la storia della moda italiana, gioca con noi e scopri la griffe!

gonna valentino
Fonti: Canva e Pinterest Farfecth

Ha segnato un’era e continua a farlo tutt’oggi, ma il nome vale più di mille parole.

Un nome che è diventato non solo un brand, ma una griffe vera e propria, emozionando, conquistando, folgorando milioni e milioni di nuovi pseudo stilisti che, molto probabilmente, non hanno appreso molto dallo stile passato.

Noi oggi vogliamo invitarvi a giocare con noi indovinando di quale stiamo parlando in particolare, anche se, per gli appassionati di moda, già solo vederne il colore è sinonimo di garanzia. Una maison che ha fatto la storia, la fa e che decisamente la farà in futuro. Non potrete di certo aver capito, o forse si? Giochiamo insieme e scopriamo di quale griffe stiamo parlando.

LEGGI ANCHE: Chiara Ferragni, che figuraccia! 5 uscite decisamente da dimenticare

Con questa gonna ha segnato la storia della moda: riuscirai a scoprire la griffe?

Più che giocare a indovina la griffe, bisognerebbe semplicemente dire: riconosci l’icona di stile!

gonna lunga
Foto da Getty Images

Quella di cui vogliamo parlarvi oggi ha fatto la storia dell’intera moda, arrivando a Parigi, fermandosi a Londra, diventando pied-à-terre perenne persino a Hollywood. Se sei un’appassionata di moda avrai già capito di chi stiamo parlando, ma se non riesci ancora a focalizzare il brand, ti diamo qualche indizio per giocare insieme. Pronta? Si parte!

LEGGI ANCHE:  Da Audrey Hepbourn a Meghan Markle: i 10 white dress più belli della storia

Il capo di cui vogliamo parlarvi oggi è ovviamente la gonna, classico d’abbigliamento che ancora oggi perdura, si trasforma e si piazza tra le migliori scelte di ogni donna. Versatile, casual, elegante e da gran galà, questa griffe è riuscita a trasformarla in un autentico simbolo di stile e bellezza.

Se con la minigonna si era affermata la concezione di una figura libera da qualsiasi crisma, questa griffe non solo conferma l’autenticità dell’intenzione, ma lo fa in un modo tutto suo. Ma come? Allungando le lunghezze a dismisura! Avete già focalizzato?

black e white
Foto da Getty Images

Se non avete ancora ben compreso, vi diamo qualche altro indizio: nel giro di pochi anni, la griffe si espande all’estero, oltre che a Parigi e moltissime gonne sono state indossate da personalità di spicco quali Monica Vitti e Jacqueline Kennedy. Vi diamo ancora un aiutino?

Grazie alla sua concezione di stile, moda e design, ad oggi un celebre colore rientra tra le gradazioni ufficiali. Ve ne diamo un altro, stiamo parlando di un rosso ben preciso, acceso, ma profondo allo stesso tempo. Adesso siamo sicuri abbiate tutto un po’ più chiaro!

Non potevamo non parlare di lui, di Valentino Garavani, conosciuto al mondo semplicemente come Valentino. I suoi capi hanno fatto la storia, il suo concetto di bellezza e di charme ancora ad oggi riescono ad essere portati avanti dai suoi successori Pierpaolo Piccioli e Maria Grazia Chiuri.

skirt pelle
Foto da Getty Images

Il brand si è di certo distinto per la sua idea di gonna, che se fino a quel momento voleva cortezze e gambe in bella vista, adesso erano linee dritte, quasi cementate e lunghe, sino alle caviglie.

Ce ne da dimostrazione la Collezione Bianca dedicata a Jacqueline, con skirts lunghissime, bianco panna vivo e ‘nudità’ coperte, con un prodotto d’avanguardia pura.

Proprio grazie a Valentino, l’intero concetto di moda viene scarnificato, rielaborato e prodotto, con un’idea di stile e carisma che tutt’ora rende la Maison una delle più celebri e sofisticate al mondo!