Fisico a clessidra, come valorizzare le curve con capi per tutte le occasioni

0
125

Marilyn Monroe, Beyoncé, Scarlett Johansson… cosa hanno in comune? Facile, il comunissimo fisico a clessidra! Ma vediamo insieme come poterlo valorizzare al meglio.

Fisico a clessidra
Foto da Canva

Molte di voi rientreranno in questa categoria, la più diffusa del Bel paese. Il fisico a clessidra, infatti, è tipico dell’area mediterranea.

Con la vita sottile e i fianchi della stessa dimensione del seno, il vostro punto di forza è proprio il punto vita, che deve essere valorizzato al meglio. Come fare? Facile, basta abbinarlo al giusto tipo di outfit! E noi siamo qui proprio per aiutarvi a fare ciò.

Con questa silhouette dovete comunque fare attenzione a proporzionare bene il seno, le spalle e i fianchi, in modo tale che la vostra figura risulti armoniosa.

LEGGI ANCHE –> Come vestirti in base al tuo fisico: regole base per valorizzare ogni genere di corpo

Fisico a clessidra: come valorizzare i punti di forza

Questo tipologia di corpo è decisamente ben proporzionato. Non solo, è anche considerato molto femminile, grazie alla vita stretta, che accentua maggiormente la silhouette.

Ma vediamo insieme quali outfit valorizzano il fisico a clessidra e quali abiti invece, sono assolutamente da evitare.

Fisico a clessidra
Foto da Pinterest

Prediligete le scollature a V, che favoriscono la vostra silhouette e rialzano il seno, senza aumentarne il volume.

Potete scegliere anche degli scolli abbastanza profondi, però devono essere rotondi o squadrati. Se avete voglia di cambiare un po’, indossate una camicetta o una t-shirt aderente con scollatura a V sulla schiena.

Da evitare assolutamente, le scollature a barchetta e quelle che non mettono in evidenza né le spalle né il décolleté. Inoltre, cercate di evitare le maglie oversize e le camicie lunghe non sfiancate.

Fisico a clessidra
Foto da Pinterest

I pantaloni a vita alta sono i vostri migliori amici perché definiscono molto bene il girovita. Da evitare come la peste i pantaloni a vita bassa perché aumentano la larghezza dei vostri fianchi.

Per quanto riguarda lo stile, scegliete il tipo di pantalone che vi fa sentire di più a vostro agio. Potete optare per dei pantaloni a palazzo, oppure per dei capresi, anche se non dovrebbero superare l’inizio del polpaccio.

Se avete voglia di indossare una gonna, fatelo tranquillamente, a patto che sia a vita alta. Anche qui, siete liberi di optare per lo stile che più vi piace: gonna a matita, a ruota, basta che non superi il ginocchio.

LEGGI ANCHE –> Fisico a mela: l’outfit giusto per nascondere la pancia e valorizzare i punti forti

Fisico a clessidra
Foto da Pinterest

Per quanto riguarda i vestiti, quelli aderenti sono perfetti per la vostra silhouette. Infatti, definiscono molto bene il giro vita, così come gli abiti a portafoglio o quelli incrociati con scollo a V.

Meglio un tessuto morbido, in modo tale che l’abito cada perfettamente sul corpo. Da evitare i vestititi troppo aderenti o restringenti. La stessa cosa vale per gli outfit oversize e quelli dritti, che non valorizzano il vostro punto di forza.