La giacca trapuntata torna alla ribalta: ma come indossarla? Consigli per un look casual glam

0
43

Uno dei must have anni 80 e 90 che riscopre la sua alba: la giacca trapuntata è un successo nelle sfilate autunno/inverno! Scopriamo insieme come indossarla per uno stile urban glam

Lasciata in fondo agli armadi in tutti questi anni, è l’ora di rispolverarla: la giacca trapuntata matelassé con la classica texture geometrica a rombo torna squisitamente alla ribalta e lo fa con un’entrata trionfale in passerella.

giacca trapuntata
Foto da Canva

Passando tra Dior, Hermès, Pucci e MaxMara, i modelli sono eleganti, sfiziosi, con un tocco chic e leggermente demodé che però descrivono tutto il contrario. Una modernità ricercata, forme squisite che avvolgono il corpo con disinvoltura e il classico tono oversize tipico delle trapuntate. Scopriamo quali modelli scegliere quest’anno con qualche consiglio di stile

LEGGI ANCHE: Sai cosa significa minaudiere? Una chicca da aggiungere al tuo outfit

La personalità della giacca trapuntata straccia tutte le proposte in passerella: eccovi le migliori soluzioni

Un design accattivante, che non tradisce quello originale seppur in chiave più moderna e sofisticata: la giacca trapuntata torna ad essere un simbolo dell’inverno, diventando ancora uno dei must have per eccellenza di tutta la moda italiana.

giacca trapunta
Foto da Canva

Ideale per il mezzo tempo, per chi non vuole rinunciare alla seta o al lino, ma anche per l’inverno più duro, con maglioni in lana morbidi e soffici. Ma quali modelli hanno mandato in estasi le passerelle? Scopriamoli insieme

LEGGI ANCHE: Borse 2021/2022: i colori hot per la stagione autunno/inverno

Dior propone una giacca trapuntata macrocannage, taffetà nera, abbottonatura classica con scollo a V in pieno stile della maison. Delicatissima, leggera e perfetta da indossare con una gonna a ruota sino al ginocchio oppure con una skirt a sigaretta con taglio sulle cosce.

Andiamo a dare uno sguardo adesso ad Hermès, con un giaccone con taglio a metà coscia, trapuntato largo ed imbottito, super morbido sulla pelle. Bottoni a pressione, manica lunga con bordo e polsini a coste, fodera trapuntata liscia. Dal punto di vista tecnico è un manifatturato davvero prezioso, delicato e incredibile. Da abbinare con un pantalone dritto con linea centrale semi skinny, maglioncini dolcevita o camicette con sbuffi sul davanti.

Concludiamo con la proposta di MaxMara: bomberino sottile e leggero, in taffetà antigoccia imbottito in Luxepad e con rifiniture di maniche e polsini in maglia a costine.

La chiusura a zip verticale e centrale lo rende estremamente versatile, sfizioso ed il colore caldo ed avvolgente rievoca nell’immediato le luci invernali tipiche delle feste. Da utilizzare per tutto Ottobre come copri spalla oppure al di sotto di un blazer o un pellicciotto!