Chi ha vissuto negli anni Novanta ne avrà avuto almeno uno. Vi ricordate del choker?

0
207

Elasticizzato o rigido, nero o colorato, in qualunque modo il choker impazzava tra le teenagers degli anni Novanta. Una moda che ritorna e che viene proposta anche dai grandi stilisti.

Se pensi al choker non può che venirti in mente una collana fine, nera, molto stretta che si mette al collo; dall’aspetto estetico spesso discutibile, tutte noi ne abbiamo avuto almeno una da ragazzina, quando questa moda impazzava.

choker
Foto da Pixabay

Questo accessorio, infatti, era molto in voga negli anni Novanta grazie a personaggi come Brenda Walsh di Beverly Hills o le Spice Girls che lo indossavano durante le loro esibizioni. In quegli anni questa collana di fili di plastica era spesso abbinata ad anelli o a bracciali, a volte abbelliti con ciondoli di plastica e completamente total black. Il cocker in quegli anni arriva anche al cinema grazie a due protagoniste del momento, Natalie Portman e Uma Thurman, che lo indossano nei film che le vede protagoniste: Léon e Pulp Fiction.

LEGGI ANCHE: Vuoi dare luce al tuo look? Scopri i gioielli 2021 in 5 trend per l’autunno/inverno

Quali sono le origini e l’evoluzione del choker?

Questa collana, in realtà, è nata molto prima,più precisamente in Francia nel XVIII secolo dove il suo utilizzo non era propriamente “fashion”.

choker
Foto da Pixabay

Gli oppositori della rivoluzione, infatti, lo indossavano durante i “balli delle vittime” per simboleggiare la decapitazione dei loro cari.

Alla fine dell’Ottocento, veniva usato dalle nobildonne, a volte arricchito da un cameo. e poi anche dalle ballerine per mettere in risalto il loro collo lungo.  Lo stesso Degas lo riporta in diversi suoi quadri, come ne “la classe di danza” del 1873.

Anche gli anni Venti vedono il chocker protagonista indiscusso della moda, abbinato di solito a vestiti da sera eleganti come simbolo di femminilità e sensualità. Negli anni Cinquanta è lo stesso Walt Disney a farlo indossare a Cenerentola dopo essersi trasformata in una principessa.

Nel passato più recente questo accessorio è ritornato in voga nel 2018 con versioni nuove, originali e sicuramente più costose. Basti pensare che il choker è stato inserito nelle collezioni di alcuni dei più grandi stilisti, uno tra tutti Dior che l’ha proposto nella sfilata della collezione autunno/inverno 2018.  Oltre a Dior sono stati anche altri stilisti ad abbracciare questo accessorio come simbolo di tendenza, basti vedere Miu Miu, Dolce e Gabbana e Ralph Lauren.

LEGGI ANCHE: Test personalità, quale gioiello è il tuo più fidato alleato per risplendere?

Choker
choker a fiori

Il choker, però, è tornato in voga anche tra le adolescenti di oggi in molteplici versioni: rigido, in metallo, elasticizzato, regolabile, in tessuto, con o senza ciondolo e con diversi tipi di chiusura. La sua carta vincente? Il prezzo decisamente alla portata di tutti e la possibilità di adattarlo sia ad un abbigliamento elegante che sportivo.

E allora scegli choker per ogni occasione!