Chino: sai cosa significa nel mondo fashion? Ti sveliamo anche come si indossa

0
103

Chino è un termine che nel mondo della moda si riferisce a un capo di abbigliamento davvero versatile, che ogni donna dovrebbe avere nell’armadio, sia nella versione estiva che invernale. Possono essere abbinati con estrema facilità. 

Dallo stile formale e mascolino, questo indumento si indossa sia di giorno che di sera. Da quello più sportivo ad effetto denim a quello più elegante perfetto anche in ufficio, scopriamone le origini del capo e come indossarlo.

chino volcabolario moda che cosa vuol dire e come si indissa
Foto da Canva

Quest’ultimo si adatta facilmente alla silhouette di tutte noi e si possono abbinare a tutte le tipologie di scarpe, dalle sneakers agli stivaletti.

LEGGI ANCHE: Z come zeppe, ritornano di tendenza dopo molti anni: scopriamo la loro storia!

Chino: che cosa significa e come si indossa

Chino deriva proprio dalla dicitura chinos, che era un tipo di pantalone militare, che nel 1900 furono venduti dai cinesi agli Americani che erano nelle Filippine. Originariamente, i chino erano color kaki  mimetico.

Il primo brand che ha poi creato dei pantaloni simili nel 1906, è stato Levi’s. I pantaloni si chiamavano Sunset. Pochi anni dopo, questo tipo di pantalone è stato adottato come parte dell’uniforme dalla Marina Militare Americana – perché erano molto resistenti e pratici.

pantaloni chino denim le origini e come si indossa
Foto da Canva

Oggi, i pantaloni chino sono diventati un modello indispensabile del guardaroba femminile, per la caratteristica di essere corti fino alla caviglia, dando così una maggiore opportunità nella vestibilità e negli abbinamenti.

LEGGI ANCHE: Tailleur colorati, proposte d’acquisto per vivacizzare il tuo inverno

chino eleganti  come abbinare
Foto da Canva

I modelli classici di questo indumento sono perfetti per le occasioni formali, come i colloqui di lavoro, per sentirsi ordinate ma anche comode ed eleganti. I chino si abbinano facilmente a un blazer, componendo così un vero e proprio tailleur. Molto glam e sicuramente adatti a diverse occasioni sono i chinos declinati nei colori scuri, come navy e nero, fatti con tessuti più corposi e rigidi

La vestibilità neutra e il loro taglio corto alla caviglia, ci permettono anche di giocare con le scarpe, lasciandoci la libertà di mettere le sneakers. In estate i pantaloni chino si abbinano ai sandali con lacci, scarpe eccentriche, ballerine e in inverno a tacchi vertiginosi e stivaletti chelsea.

I pantaloni chino sono realizzati anche nella versione mom fit , che sono senza dubbio i più comodi per il fatto di essere oversize. Carinissimi sono i pantaloni chino decorati, stampati da disegni all over, che vanno dai fiori a motivi geometrici.

Sopra ai pantaloni chino potete davvero spaziare dai top corti, maglie a maniche lunghe, cardigan – lunghi o corti – giacchette con i bottoncini – chiodo di pelle. Insomma i pantaloni chino stanno davvero bene con tutto. Se ti piacciano, invece, i modelli più comodi, leggi in nostri consigli su come abbinare i pantaloni larghi.