Lady Diana e l’abito che ha cambiato il destino della Principessa

0
211

Lady Diana, c’è stato un abito, in particolare, che ha cambiato decisamente le sorti della corona inglese. 

L’outfit è stato al centro di moltissime polemiche, che continuano ancora oggi.

Lady Diana copertina
Foto da Getty Images

Ci sono degli abiti che, per un motivo od un altro, rimangono impressi nella memoria collettiva. Bè, l’outfit di Lady Diana rientra sicuramente in questa categoria.

E’ il 29 giugno 1994, quando suo marito, il principe Carlo, ammette, in diretta tv, di averla tradita con la donna che nel 2005 diventerà la sua futura moglie, Camilla Parker Bowles.

Nella stessa sera, Diana era stata invitata al gala di Vanity Fair, che si teneva a Londra. La maggior parte di noi non si sarebbe nemmeno presentata dopo l’ammissione fatta alcune ore prima da Carlo stesso, invece Lady D non ha minimamente esitato.

Quella sera si è presentata alla Sepentine Galleries con un look audace, come non l’avevamo mai vista prima.

Qual è dunque questo iconico abito passato alla storia?

LEGGI ANCHE: KATE MIDDLETON, BASTA UN CAPPELLO PER FAR SOGNARE LADY DIANA

La vendetta di Lady D

Nel corso degli anni la principessa non è sempre stata un icona di stile. Ha infatti indossato degli abiti alquanto discutibili, ma questo rimarrà positivamente impresso nella nostra memoria.

Lady Diana in nero
Foto da @diana.our.queen

E’ stato soprannominato revenge dress, o vestito delle vendetta, ed è stato scelto proprio da Diana.

Si tratta di un elegante vestito in seta nera realizzato dalla designer greca Christina Stambolian. Il miniabito, con un profonda scollatura a cuore, è lontano dallo stile solitamente riservato alla famiglia reale.

Con la lunghezza sopra il ginocchio e le spalle scoperte, nel giro di poco tempo l’outfit diventò un’icona della moda, anche se infrangeva alcune delle più rigide regole reali.

L’abito originariamente costava £ 900. Due mesi prima della morte di Diana in un incidente d’auto a Parigi nel 1997, l’iconico abito è stato messo all’asta a New York, insieme ad altri 79 dei suoi vestiti, a favore di enti di beneficenza legati al cancro e all’AIDS. È stato venduto per $ 65.000.

LEGGI ANCHE: L’ ABITO DA SPOSA DI LADY DIANA NASCONDEVA UN SEGRETO CON UNO SCOPO MOLTO PARTICOLARE

Lady Diana in abito nero
Foto da @littleblackdress

La fashion designer greca aveva creato il revenge dress 3 anni prima, ma Lady Diana lo aveva accantonato perché considerato troppo audace.

Ma come si suol dire, a mali estremi, estremi rimedi. La leggenda narra che la principessa avrebbe optato per il tubino nero all’ultimo minuto, spiazzando tutta la stampa, che si aspettava un abito di Valentino per il gala di quella sera.

Infatti, la maison stessa aveva già annunciato che avrebbe indossato un outfit dello stilista italiano. Ma Lady D, come dichiarato poi dalla sua ex stilista Anna Harvey, voleva stupire i presenti e decise quindi che il revenge dress, avrebbe suscitato un grande effetto.

Inoltre, l’ammissione di adulterio da parte del marito Carlo, avrebbe simboleggiato una dichiarazione della libertà e della sensualità che voleva trasmettere.