domenica, Settembre 25, 2022

Scialle, no non è solo per le nonne: tutti i segreti dell’accessorio da riscoprire

Se pensi che lo scialle sia un must solo nel guardaroba della nonna è ora di cambiare idea: scopri che cosa è realmente questo accessorio e come utilizzarlo.

Spesso lo associamo a una signora un po’ attempata, alle donne più anziane del paese che si ritrovano per la briscola e, ammettiamolo, un po’ anche alla befana.

Lo scialle però può esser un accessorio ben più versatile e attuale di quanto si creda e oggi noi ve lo proveremo.

che cosa è uno scialle
Foto da Canva

A ben riflettere si tratta in effetti anche de conturbante plus degli outfit delle ballerine di flamenco, di una leggera ma decisiva copertura per abiti da sera indimenticabili. Già da questi due esempi dovreste aver capito che lo scialle può esser un vero e proprio asso da giocare al momento giusto.

Prepariamoci allora a scoprire insieme questo accessorio tanto speciale quanto inatteso.

Che cosa è uno scialle e come utilizzarlo a tutte le età

Lo scialle è essenzialmente un pezzo di tessuto, solitamente in seta o similari, di forma quadrata che, piegato in senso rettangolare o a mo’ di triangoli, viene portato dalle donne sulle spalle o sulla testa o, il più delle volte oggi, come ornamento degli abiti da sera.

come usare scialle da sera
Foto da Canva

Lo scialle fu un complemento insostituibile nel guardaroba femminile per quasi un secolo, dal 1780 al 1870.

La loro origine è assai lontana, realizzati a mano nel Kashmir in India fin dall’XI secolo, giunsero in Europa già nella seconda metà del XVI secolo, ma dovuto al loro elevatissimo prezzo, non ebbero una grande diffusione.

L’accessorio era dunque inizialmente patrimonio delle classi più agiate: si dice che la stessa Maria Antonietta fosse una loro fervente ammiratrice e ne possedesse parecchi esemplari.

Pare che a decretarne il definitivo successo fu Napoleone che, di ritorno dalla campagna d’Egitto del 1799, ne regalò uno a Giuseppina che poi ne divenne una vera e propria collezionista.

La moda esplose e nacquero così in Europa diversi centri per la produzioni di questi scialli. Edimburgo, Glasgow, Norwich ne furono grandi produttori ma fu in particolare in Paisley, in Scozia, che, grazie all’eccellente produzione, divenne leader indiscusso del settore.

La popolarità degli scialli crebbe sempre più ma quanto a fine ottocento le donne delle classi più alte videro le proprie cameriere indossando questi scialli, anche se in versione economica, decisero di non comprarli più.

Il capo rimase come indumento da casa per poi scomparire definitivamente.

come usare scialle ricamato
Foto da Canva

Ecco spiegato perché ancora oggi vediamo istintivamente lo scialle con un capo di nicchia, il cui uso va limitato alle mura domestiche almeno fino agli 80 anni. Le cose però non tanno così.

Nei fatti in questi ultimi anni abbiamo visto il ritorno dello scialle sotto nuove vesti, quelle note come maxi scarpe, senza contare poi l’utilizzo di varianti di pregio, più o meno leggere, legate ad abiti da cerimonia o persino da sposa.

POTREBBE INTERESSARTI, CLICCA QUI: SCIARPONI INVERNALI, UN VERO MUST: COME ABBINARLI PER SCALDARSI MA ESSERE FASHION

Ecco allora che queste due varianti ci consentono di veder lo scialle con occhi nuovi, moderni e molto glamour.

Una accessorio versatile perfetto per tenerci al caldo come pochi altri.

POTREBBE INTERESSARTI, CLICCA QUI: FOULARD? IN TESTA ALLA BEFANA E NON SOLO! ECCO COME INDOSSARLO CON STILE

E tu, hai già ceduto al fascino dello scialle? Se così non fosse è giunto il momento di pensarci su seriamente.

Può interessarti anche