domenica, Settembre 25, 2022

D come Dolce&Gabbana: conosci la storia della famosa maison di moda?

Dolce&Gabbana è una maison di fama internazionale, di un vanto squisitamente italiano, ma conoscete la sua storia? È davvero appassionante

Se pensiamo alle maison di moda italiane ormai ampiamente conosciute al livello mondiale pensiamo a Valentino, Giorgio Armani, Roberto Cavalli e…Dolce&Gabbana. Abiti preziosi, ricoperti di un fascino incredibile, con reminiscenze siciliane e del Sud in generale, con loro si percepisce uno stile incredibile, a volte sfacciato, altre volte parecchio elegante e chic da far paura.

dolce&gabbana storia maison
Foto da Canva

Tuttavia la storia del brand è appassionante, entusiasmante e dopo anni e anni di duro lavoro, ad oggi la maison è puro vanto italiano nel panorama della moda mondiale. Vi va di fare un piccolo viaggio insieme nella storia di Dolce&Gabbana? Scopriamo come nacque il brand!

Dolce&Gabbana, sai come nasce la maison di moda più famosa al mondo? La storia è entusiasmante

Prima ancora di parlare del brand Dolce&Gabbana bisogna capire il motivo per cui viene chiamato così. Tutto deriva da due uomini, Stefano Gabbana e Domenico Dolce, il primo è milanese di origini venete, mentre il secondo è siciliano. Come hanno fatto questi due illustri artisti ad incontrarsi?

azieda D&G
Foto da Getty Images

Tutto nasce da una telefonata: Domenico Dolce contattò l’azienda per cui Stefano Gabbana lavorava, in cerca di lavoro. Assunto Dolce, Gabbana divenne per lui un vero mentore, insegnandogli tutto ciò che riguardasse il funzionamento e la gestione di un’azienda in campo fashion, oltre che la produzione di nuovi design. Da li non si separarono più e continuarono a lavorare insieme. Tuttavia continuavano a fatturare separatamente, ma fu un loro amico commercialista che gli propose di unirsi per avvantaggiare le spese e i guadagni. Fu in quel preciso istante che nacque l’azienda Dolce&Gabbana, destinata a compiere grandi cose.

La loro prima collezione negli anni 80 venne chiamata Real Women e il nome non fu scelto a caso: partendo da un range economico piuttosto basso, i due non potevano permettersi di pagare vere modelle, pertanto scelsero donne di tutti i giorni a Milano, da far sfilare alla Fashion Week. Nonostante l’impegno la collezione fu un fiasco, tanto da dover annullare l’ordine dei tessuti per la seconda produzione.

TI POTREBBE INTERESSARE? CLICCA QUI: KATE MIDDLETON OPTA PER LA BIGIOTTERIA: I SUOI ORECCHINI COSTANO MENO DI 10 EURO

corsetto avvitato
Foto da Getty Images

Fu la famiglia di Dolce a credere fortemente nel progetto, tanto da appoggiare i soldi per la seconda collezione e l’apertura della loro prima boutique. Soltanto con la quarta collezione però arriva il vero successo. Ispirata ai panorami siciliani, ai vestiti della tradizione e ai colori dell’isola, il brand entrò ufficialmente nel panorama dell’Olimpo fashion Made in Italy e di li a poco, parecchie stars iniziarono a richiedere di indossare i loro abiti, tra queste Madonna che fu una grande sostenitrice dell’azienda.

TI POTREBBE INTERESSARE? CLICCA QUI: VESTITINI DI LANA, COME INDOSSARLI PER UN LOOK CALDO E DI TENDENZA

sfilata fashion week milano
Foto da Getty Images

Ad oggi Dolce&Gabbana è una maison d’alta moda, capace di produrre collezioni incredibili, affascinanti, mai scontate e con il Sud perennemente al centro della sua ispirazione. I testimonials più importanti furono Nicole Kidman, Matthew McConaughey, Emilia Clarke, Kit Harington arrivando a Gattuso, Cannavaro e Pirlo. Grazie a questa squisita casa di moda l’Italia ha visto e continua a vedere uno sfarzo incredibile e un’eccezione di incredibile qualità! 

Può interessarti anche