giovedì, Settembre 29, 2022

Il midi dress sarà il trend di tutta la primavera 2022: 3 consigli per indossarlo alla perfezione

Hai sempre voluto indossare il midi dress con disinvoltura, ma non sai come fare? Ci pensiamo noi di Ciaostyle con 3 preziosi consigli di stile!

Né troppo lungo né troppo corto, affascinante ma sbarazzino, elegante ma semplice: il vestito midi non può mancare nel guardaroba di ogni donna poiché permette di indossare un capo fresco, adatto a diverse occasioni e soprattutto versatile. Lo sappiamo molto bene ormai, la moda è una questione di abbinamenti ricercati e sfiziosi, in base a questi il nostro look può apparire profondamente elegante o total casual.

midi dress primavera
Foto da Canva

Di certo l’abito midi ci permette di poter giocare, questo è assodato, tuttavia la lunghezza potrebbe giocare brutti scherzi. Se amate quindi gli outfit ‘di mezzo’, che valorizzano i punti giusti e nascondono i difetti, il midi dress è ciò che fa al caso vostro! Ma come abbinarlo alla perfezione? Eccovi 3 consigli preziosi di stile per un risultato di gran successo

Il midi dress spopolerà in primavera: non fartelo scappare e scopri come indossarlo in grande stile!

Se proprio vogliamo parlare di capi comodi, confortevoli e inoltre pratici e versatili, non possiamo di certo non citare lui, il midi dress. Conosciuto da noi sotto il nome di abito midi, come possiamo intuire dal nome si tratta di un vestito che prevede una lunghezza ‘media’: non eccessivamente corto quindi, ma neanche lungo. Il classico è in stile tubino, fasciato sul corpo e sull’addome sino a metà polpaccio, ma in realtà ne troviamo molti altri. Kate Middleton ad esempio è la regina indiscussa del midi e ne indossa di diversi per ogni occasione. Curiosi di scoprire insieme 3 consigli di stile per vestirlo alla perfezione?

valentino parade
Foto da Getty Images
  • Un midi per ogni body shape: prima ancora di parlare dei modi in cui indossare l’abito midi, bisogna capire quale scegliere. Ci si dovrà focalizzare sulla propria body shape, osservando attentamente i punti di forza e quelli che vogliamo nascondere. Ad esempio una body shape a clessidra, con fianchi larghi, vita stretta e spalle più piccole della larghezza bacino, si sposa alla perfezione con abiti midi avvitati, a costine oppure in cotone. Per body shape a pera invece, in cui il lato B è piuttosto sporgente e i fianchi parecchio abbondanti, potrebbe andare bene quello a campana, con gonna ampia sino al polpaccio, per slanciare le silhouette. Per body shape a diamante invece, senza troppe curve naturale, quelli svasati sul finire allineeranno le proporzioni armonizzandole.

TI POTREBBE INTERESSARE? CLICCA QUI: QUANDO LA GONNA IN PELLE TORNA ALLA RIBALTA: ECCO LE PROPOSTE CHE CI HANNO FATTO SOGNARE

  • Un midi per ogni stagione: come dicevamo, la caratteristica più bella del midi dress è quella di poter essere indossato in molteplici occasioni di diversa natura così come stagionalità. Ad esempio in inverno possiamo prediligere l’abito midi abbinato ad un cappotto lungo in pannolenci, così come blazer in pelle per un colpo rock, oppure abbinargli una giacca camicia molto sporty e casual. In primavera invece potremmo optare per una jacket camoscio ferma sulla vita, con spalline dritte e abito midi regular, leggermente fasciato. Sarete davvero chic!

TI POTREBBE INTERESSARE? CLICCA QUI: PERFETTA E COMPOSTA COME SILVIA TOFFANIN: VEDIAMO IL VESTITO IN RASO PIU’ BELLO DI SEMPRE

sfilata chiara boni
Foto da Getty Images
  • L’importanza dell’accessorio: ovviamente anche gli accessori giocano un ruolo chiave nell’abbinamento con gli abiti midi e soprattutto scarpe e borse possono completamente cambiare il suo ‘ruolo’. Ad esempio per un pomeriggio in centro o un aperitivo con le amiche, un paio di anfibi ed una borsa con catena oro e pelle laccata daranno quel quid casual ben piazzato, mentre con un bel paio di decolleté a punta ed una pochette assumeremo un’aria piuttosto sofisticata e chic! 

Può interessarti anche