mercoledì, Novembre 30, 2022

Prima collezione costumi da bagno di Kim Kardashian, la più inclusiva di sempre

La prima collezione swimwear di Kim Kardashian è finalmente realtà e una realtà all’insegna della vestibilità e dell’inclusività.

La notizia è arrivata proprio dal profilo Instagram di Kim Kardashian, vera protagonista e testimonial della campagna pubblicitaria della prima linea swimwear firmata Skims.

Kim Kardashian linea costumi
Foto da Canva

I costumi da bagno di Kim Kardashian si presentano come il capo swimwear che non dovrà assolutamente mancare nella borsa del mare o nella valigia delle vacanze.

Il lancio della collezione è previsto per il 18 marzo sull’e-commerce di Skims. La gamma di taglie varierà dalla XXS alla 4XL per una collezione che come primissimo obbiettivo ha il raggiungimento del più alto livello di inclusività possibile.

Che altro c’è da sapere? Scopriamolo insieme.

Kim Kardashian fa costumi da bagno per tutte le fisicità

“Renderemo lo swimwear qualcosa di semplice”, annuncia infatti il profilo ufficiale del brand, mentre Kim Kardashian scrive sul suo,”voi avete chiesto, noi abbiamo ascoltato”, a sottolineare quanto feedback e richieste della clientela siano assolutamente fondamentali per Skims.

Kim Kardashian swimwear modellante
Collage foto da Instagram @ kimkardashian

Con un design ben pensato per offrire self-confidence anche in spiaggia, i costumi da bagno di Kim Kardashian promettono di rubare il cuore di tutte le donne.

A giudicare dalle foto che abbiamo visto sui social si tratta di modelli basic, con slip sgambati (un po’ come quello proposto da Elettra Lamborghini, clicca qui se vuoi rivederlo) ma anche pantaloncini modellanti, semplici fasce o triangoli per il seno ma anche vere e proprie micro t-shirt aderentissime per chi preferisci coprire di più e, magari, scolpire anche un po’ il suo corpo.

Per i colori anche qui la gamma di opzioni è all’insegna del basic: varie sfumature di marrone, così da adattarsi a quante più carnagioni possibile, grigio, petrolio, blu e ovviamente nero.

Kim Kardashian costumi Skims
Collage foto da Instagram @ kimkardashian

E per la vestibilità? Caratteristica signature dei costumi da bagno sarà proprio la vestibilità più confortevole che ci sia: pensata come una seconda pelle, nel modo più versatile possibile, vuole regalare la massima comodità e naturalezza a qualsiasi donna. Decisamente lontano dalle seducenti proposte di Wanda Nara. Non le ricordate? Allora cliccate qui per rivederle.

E i prezzi? Certo avremo le idee più chiare quando la linea verrà lanciata ma a giudicare da quanto già proposto sul sito ci si aggira attorno ai 30 euro per gli slip e ai 40 per i reggiseni, mentre un costume intero viene venduto a circa 90 euro. Ci sono poi i pezzi sopra più coprenti il cui costo è di circa 50 euro.

Se così dovessero rimanere le cose la spesa risulta abbordabile, cosa che fa della linea di costumi da bagno di Kim Kardashian veramente la più friendly che abbiamo mai visto.

Può interessarti anche