sabato, Dicembre 10, 2022

Sandali e primavera, che accoppiata vincente! Ecco i modelli da non perdere quest’anno

Con l’arrivo della primavera, i sandali diventano la calzatura per eccellenza su cui puntare, specialmente con i primi caldi: eccovi i modelli che quest’anno ci faranno innamorare!

Nonostante sembri ancora voler rallentare la sua corsa, ben presto la primavera arriverà in un tripudio di profumi, colori e intensissimi stili che non vedono l’ora di riempire i nostri corpi. Sono passati appena sette mesi dagli scorsi appuntamenti delle Fashion Week per le collezioni Spring/Summer 2022 e le novità sono state parecchie, alcune ispirate a look un po’ triti e ritriti, altre invece sono nate come funghi in Ottobre.

sandali primavera modelli migliori
Credits_canva

Dal ritorno del capospalla quadrato di Balenciaga, al ripescaggio della vita bassa, alla novità della lunghissima gonna di jeans, i trend primaverili sembrano volerci confermare una voglia pazzesca di freschezza, dopo un inverno rigidissimo. Se quindi da una parte troviamo i look ad eseguire questo lavoro, anche le calzature sembrano aver iniziato la loro corsa, specialmente nell’accezione aperta.

Non si può non parlare di sandali, in tutte le loro sfaccettature che quest’anno verranno indossati sino all’Autunno e che ci regalano vere e proprie fashion emotions. Ma cosa li differenzia rispetto ai modelli passati? Scopriamo quelli più In di questa bella stagione!

Ecco i modelli più strepitosi di sandali da indossare in questa primavera: non te li scorderai tanto facilmente

Non solo nella classica accezione bassa, ma con plateau, con laccetti, gioiello e in stile platform: ecco cosa ci dice il trend di questa primavera per quando riguarda i sandali, che rispetto agli anni passati verranno ampiamente indossati sino ad Autunno inoltrato, non volendo del tutto abbandonare un’estate che sappiamo già ci regalerà momenti molto ‘focosi’. Le novità però non saranno racchiuse esclusivamente nella tipologia, ma anche e soprattutto nel design. Perché non li scopriamo insieme nel dettaglio?

jelly sandals trend
Credits_Pinterest@asos.com

Inventati per la prima volta nel 1946, indossati da tutti i bambini degli anni 80 e 90, ritornano a calzare i piedi delle donne, stavolta in un modo molto chic e che urla tendenza da tutti i ‘pori’. Stiamo parlando dei jelly sandals, in italiano sandali a granchio. I classici con allaccio sulla caviglia e intreccio plastificato sul dorso e dita del piede, diventano un vero must have fashion e non pochi brand ce ne hanno proposti di diversi, partendo da Gucci arrivando a Miu Miu, non solo in versione PVC, ma anche con tacco in pelle oppure con plateau vertiginosi.

trend scarpe primavera
Credits_Pinterest@epik

Ne avevamo avuto assaggio nel 2019 e nel 2020, ma è solo il 2022 l’anno che vede il ritorno prezioso dei sandali gladiatori, conosciuti molto semplicemente come alla schiava. Qui il bello sta proprio nel fatto che non bisogna più spaventarsi di far apparire la gamba costretta e arrotolata, anzi, più i lacci creeranno giochi di intrecci, maggiore sarà la sensualità e il savoir-faire estivo.

scarpe primavera 2022
Credits_Pinterest@normajrb

I cinturini, che anche in questo caso facevano molto anni 90, torneranno a impreziosire i piedi di ogni donna che ad una platform più moderna o un plateau più goth, preferiscono il classico che non delude e conquista sempre con semplicità. Le slides saranno quindi minimal, prive di qualsiasi dettaglio, puntando esclusivamente sui laccetti di pelle, in stile coccodrillo o tempestati di gioielli.

scarpe 2022
Credits_Pinterest@tianecolenewman

In ultimo, ma non per importanza, troviamo i fantasy heels, veri e propri tacchi in tutto e per tutto che però vogliono spogliarsi da qualsiasi classicità stilistica, diventando delle rose, frutta, forme geometriche tutte riguardanti lo stiletto del tacco. Un modo per indossare non solo una semplice scarpa, ma anche una ricca opera d’arte, raffinata e che certamente non può essere per tutti. Così dice Vogue, così dice la moda. Così sia! 

Può interessarti anche