martedì, Giugno 28, 2022

Non solo Marilyn Monroe: ecco 3 abiti iconici che hanno segnato la storia del cinema

Il white dress drappeggiato di Marilyn è entrato nella storia, ma altri 3 abiti iconici ad oggi hanno un posto di spicco: sicuramente li conosci già!

Esistono gli abiti per tutti i giorni: bluse, pantaloni, gonne longuette e midi, abiti freschissimi in seta e lino, ancora shorts, jeans e bermuda alla zuava. Capi versatili, che potrebbero certamente cadere nel dimenticatoio dopo qualche anno o addirittura pochi mesi. Esistono poi quelli iconici, che dopo tanto tempo sono ancora i più belli di sempre, punto di riferimento per le nuove generazioni di stilisti e designer che con cura riprendono i canoni del passato per riformularli in modernità.

abiti iconici moda
Credits_canva

Tutti noi conosceremo certamente l’abito indossato da Marilyn Monroe nel film Quando la moglie è in vacanza, del 1955: smanicato, con gonna a corolla plissé e corpetto avvitato e avvolgente, sostenendo il seno affinché possano essere enfatizzata la sua forma. Il white dress che rimarrà nella storia del cinema ancora per molto, molto tempo. Eppure in realtà ce ne sono tanti altri che meritano di essere rivisti, riassaporati e riportati alla luce, anche se in fondo non hanno mai visto il buio. Noi di Ciaostyle ne abbiamo selezionati tre proprio per voi!

3 abiti iconici che hanno segnato la storia del cinema: da Grace Kelly a Jennifer Lopez

Certamente alcuni abiti rispetto ad altri avranno segnato generazioni su generazioni, merito di mani esperte, di stilisti fantasiosi e designer super produttivi. Sono tante le maison di moda che hanno reso possibile l’entrata di alcuni dress nella storia del cinema, citandone qualcuno possiamo ricordare Valentino, Dior e Versace. Tra questi nomi se ne nascondono altri, star che hanno direttamente o indirettamente voluto indossare alcune opere d’arte vere e proprie, trasformando il loro corpo in una sorta di scultura. Perché quindi non scopriamo insieme 3 abiti iconici che meritano tutta la nostra attenzione?

moda anni 50
Credits_Pinterest

In una sorta di scala annuale, partiamo con una delle attrici e modelle più belle di sempre: Grace Kelly. Proprio lei, che aveva già indossato ne La finestra sul cortile bellezze di chiffon e seta, entra ancora una volta nella classifica storica della moda, grazie a Caccia al ladro del 1955. Qui indossa un meraviglioso long dress senza spalline, con bustier molto avvitato ad incrocio e fasciato, scollo a cuore, vitino d’ape e morbidissima gonna candida come la neve, lunga sulle gambe. In questa mise la nostra Grace è un vero angelo caduto dal cielo, pur avendo mantenuto le sue bianchissime ali.

sarah jessica parker
Credits_Pinterest

In una foto segnata dal tempo, ma che mantiene tutto il suo valore, troviamo una meravigliosa Sarah Jessica Parker. 1998, sulle televisioni americane appare per la prima volta la sigla di Sex and the City con una Carrie Bradshaw intenta a vagare per le via di Manhattan con un top aderente smanicato rosa chiarissimo, una gonna a strati di tulle, a vita alta e fascetta satinata. Una mise semplicissima, che forse ad oggi non funzionerebbe, eppure in quell’anno lasciò tutti a bocca aperta. Carrie ben presto sarebbe diventata la fashion addicted di cui tutti avrebbero avuto bisogno!

moda jlo
Credits_Pinterest

Era il 2000 quando, una seducente Jennifer Lopez, in occasione dei Grammy Awards si presentò con quest’opera d’arte firmata Versace, dalla sensualità disarmante. Il long dress, indossato in realtà l’anno prima da Donatella, è stato piuttosto discusso per un ampissimo scollo a V sul davanti e trasparenze esagerate, ricadenti in una gonna di seta finissima con stampa tropical di palme, foglie e rami. Anni dopo la stessa JLo lo indosserà nuovamente alla tribute fashion show dedicato a Gianni. Questi tre incredibili abiti meritano certamente il posto nella storia!

Può interessarti anche