sabato, Giugno 25, 2022

70 anni dopo è ancora il vestito più bello mai visto in un film: merito di Grace Kelly

A distanza di 70 anni, Grace Kelly resta ancora un simbolo di eleganza e portamento, grazie ad un vestito in particolare: l’era del cinema è segnata per sempre

Il mondo del cinema verrà profondamente segnato in un lontano 1954, quando nelle sale uscirà per la prima volta La finestra sul cortile, opera di Alfred Hitchcock. Un cast d’eccezione, volti freschissimi e di una bellezza disarmante. Ma tra tutti, quella che regnerà sovrana sarà proprio lei, icona di stile, di moda, di portamento e grazia: Grace Kelly.

grace kelly abito
Credits_canva

Principessa, attrice, modella e cantante, era considerata la rivale in bellezza per eccellenza di Marilyn Monroe, nonostante entrambe fossero garanzia di successo e charme. La nostra Grace negli anni ha sempre indossato mise impeccabili, soprattutto firmate Dior, maison da lei amata alla follia, ma uno in particolare è entrato a far parte della storia della moda.

In realtà nel film, Grace Kelly indossa 5 abiti meravigliosi, tutti firmati dalla stilista scritturata dalla Paramount e tra questi proprio uno incantò le donne di tutti gli anni 50, protraendosi sino agli anni 60. Parliamo di un pezzo unico, che ha segnato una generazione in termini di silhouette e body shape. Noi vogliamo raccontarvi il motivo per cui ancora ad oggi, dopo 70 anni, verrà ricordato per molto tempo.

Grace Kelly e quel vestito a ruota che conquistò Dior: dopo 70 anni non ha perso mai la sua bellezza

Esatto, proprio questo strepitoso abito disegnato da Edit Head, che nella sua carriera vincerà ben otto Premi Oscar, conquistò persino Dior, che nello stesso anno disegnerà un’intera collezione ispirata al long dress e a Grace Kelly nominandola Ligne Corolle, di cui l’attrice sarà la stessa ambassador. Edit creerà per Grace 5 abiti per 5 cambi di scena diversi, in cui la protagonista del film Lisa Carol Fremont indossava ad ogni visita in casa di Jeffries, costretto su una sedia a rotelle per colpa di una frattura alla gamba.

abito grace kelly la finestra sul cortile
Credits_Pinterest@Vanityfairfrance

Tra tutti però, l’ultimo che Lisa indosserà dopo il ritorno da Parigi incanterà il mondo intero: composto da un corsetto nero a maniche corte, scivolando morbido sul corpo mettendo in risalto il collo e il petto della Kelly grazie ad uno scollo a V profondo ed ampio. Le spalle coperte tuttavia lasciano il posto anche ad un altro scollo rotondo, posto sulla schiena candida di Grace, protraendosi in un’ampissima gonna di chiffon bianca con ricami ramati in nero e cinta di vernice per esaltare il punto vita.

abito edit head
Credits_Pinterest@classiccriticscorner

Filo di perle, decolleté nera al piede a chiusura incrociata, capelli vaporosi, dalle dolci onde che timidamente seguono i lineamenti della Kelly chiudono un look che ha fatto impazzire letteralmente una generazione, reduce dal suo passato imminente della guerra e che puntava tutto sul futuro, sul ritrovare l’allegria, la spensieratezza ed una vita all’insegna della serenità, senza perdersi più emozioni e sogni. E questo abito, che diventerà poi lo stile di quegli anni sostenendo la gonna tramite applique invisibili sulla vita, rievocherà la femminilità e il savoir-faire di una moda nel bene e nel male iconica. E con Grace Kelly il vantaggio è stato incredibile!

Può interessarti anche